dat1(UNWEB) Perugia. È giunto alla diciassettesima edizione il Premio “Sport&Cultura – Gli Oscar dello Sport Italiano”, promosso da ASI – Associazioni Sportive e Sociali Italiane. L’iniziativa vuole richiamare l’attenzione sui valori ideali che l’attività sportiva promuove quotidianamente attraverso l’impegno, l’aggregazione, l’innovazione, l’amicizia, la solidarietà, il coraggio dei suoi numerosi praticanti, agonisti o appassionati. Il concorso ha una cadenza annuale ed è istituito in ambito nazionale per premiare l’Ente, l’azienda pubblica o privata e la persona che si sono distinte attraverso il loro lavoro nel settore dell’attività sportiva, con particolare riferimento alle iniziative che siano andate oltre la temporaneità dell’evento agonistico, e che abbiano lasciato dietro di sé un segno tangibile del ruolo formativo che lo sport può esercitare nella società.

Cinque le categorie in gara:

-premio Ics impiantistica sportiva: possono concorrere le amministrazioni comunali (sopra i 50mila abitanti), provinciali e regionali, che abbiano favorito l’attività sportiva e motoria;

-innovazione tecnologica o evento sportivo: possono concorrere le aziende di abbigliamento e di attrezzature sportive o di organizzazione di eventi, che abbiano saputo investire sull’innovazione tecnologica.

-premio Fabrizio Quattrocchi destinato ad atleti, dirigenti, direttori di gara, tecnici o società sportive che si siano contraddistinti per un gesto di alto valore etico-formativo;

– premio atleta dell’anno “Carlo Pedersoli” (meglio noto come Bud Spencer), conferito a un atleta che si sia distinto nel corso dell’anno per particolari risultati o gesta sportive;

-premio media dedicato all’attività di comunicazione considerata maggiormente virtuosa nell’ambito dello sport e del sociale.

La città di Perugia ha deciso di partecipare alla competizione candidando nella categoria A (premio Ics impiantistica sportiva) il progetto di riqualificazione dell’area sportiva play ground di Pian di Massiano intitolata alla memoria di Daniel Anton Taylor. Le opere di manutenzione straordinaria dei campi da basket sono state effettuate nel periodo giugno-luglio 2022 in sinergia tra l’associazione di promozione sociale “Daniel Anton Taylor (D.A.T.)” ed il Comune di Perugia.

Nel merito, in un primo momento sono state eseguite delle opere di manutenzione ordinaria, ossia interventi di risanamento del manto superficiale delle aree sportive pubbliche, mentre successivamente è stata effettuata la riqualificazione in termini “estetici” e paesaggistici dell’area mediante la colorazione dei campi di gioco.

Le votazioni on line dei tre progetti selezionati dalla Giuria, per ogni categoria, saranno aperte dal 01/10/2022 al 10/12/2022.

E’ possibile votare collegandosi al seguente link: https://sites.google.com/asinazionale.it/premiosportecultura/i-progetti-in-gara

“Il progetto di riqualificazione dell’area play ground di Pian di Massiano – spiega l’assessore allo sport Clara Pastorelli – è frutto di una stretta e virtuosa sinergia tra l’istituzione comunale e l’associazione di promozione sociale “Daniel Anton Taylor”. Un soggetto, che il Comune di Perugia ha scelto di appoggiare con convinzione, essendo da sempre impegnato nella valorizzazione dello sport e della socialità nonché nel sostegno ai giovani. Invito quindi tutti i cittadini a votare per l’intervento di valorizzazione che partecipa al premio “Sport e cultura” nella categoria A, sia come segno di riconoscimento per il grande impegno che l’associazione DAT mette nelle sue attività sia per dare lustro ad una riqualificazione dei campi da basket bella e curata”.


stampaitalia 300x250