226454443 3057844897785861 4617171492387087644 n(UNWEB) “Nessun taglio di corse e pieno mantenimento dei turni nell’ambito del trasporto pubblico locale nell’area eugubina-gualdese nel periodo estivo”. Le rassicurazioni sono arrivate dal direttore di esercizio Tpl gomma di Busitalia-Sita nord, Alessio Cinfrignini nel corso di una audizione in Seconda Commissione, presieduta da Valerio Mancini e alla quale hanno preso parte anche il sindaco Gubbio, Filippo Mario Stirati ed il direttore regionale, Stefano Nodessi.

Le audizioni erano state programmate a seguito di alcune lettere di rappresentanti di cittadini recapitate al Presidente della Commissione preoccupati per eventuali tagli di servizi in estate, ma anche relativi alla sicurezza dei viaggiatori. Tra le richieste anche la presenza di un referente di Busitalia in loco.

Rispetto alla questione sicurezza, il sindaco Stirati ha spiegato come la questione sia legata ad alcuni episodi conflittuali ed incresciosi che hanno riguardato, nello specifico, la tratta Gubbio-Gualdo Tadino. La situazione ha visto un immediato coordinamento con le Forze dell’ordine e la Polizia municipale. “Sul sistema complessivo dei trasporti – ha detto Stirati – abbiamo aperto un fronte già con la precedente Giunta regionale. Chiediamo da tempo una rivisitazione anche attraverso risorse nell’ambito delle aree interne da destinare a tratte extraurbane che possano prevedere collegamenti anche con Urbino e Fabriano. Di tutto ciò abbiamo parlato con l’assessore Enrico Melasecche. Rispetto alla situazione attuale del trasporto pubblico non si rilevano disservizi”.

Cinfrignini, dopo aver sottolineato alcune segnalazioni di utenti rispetto all’ottimizzazione di orari di alcune corse, ha assicurato che alla questione è stata prestata la giusta attenzione e date adeguate e razionali risposte. Rispetto alla possibilità di implementazioni di corse, Cinfrignini ha spiegato che questo dipende dalla disponibilità delle risorse regionali, specificando comunque che attualmente sono molteplici le corse di collegamento sia con la Stazione ferroviaria che con l’ospedale di Branca. In tema di sicurezza, Cinfrignini ha spiegato che dagli ultimi rilevamenti la situazione si sarebbe calmata. I problemi sarebbero stati causati da alcuni utenti irrispettosi delle regole, con il personale costretto ad intervenire e a volte anche a rivolgersi alla Forze dell’ordine. Questo avrebbe riguardato in particolare la linea di collegamento Gualdo Tadino-Fossato di Vico-Branca-Gubbio. Rispetto alla previsione di un referente Busitalia nell’area di Gubbio, Cinfrignini ha spiegato che esistono già, in proposito, due referenti addetti all’esercizio per l’area eugubino-gualdese, seppure non in loco. Rispetto alla preoccupazione emersa per eventuali tagli dei turni, Cinfrignini ha assicurato che, nell’area di Gubbio e Gualdo Tadino, nel periodo estivo, non sono state attuate modifiche in proposito in quanto non c’è stata alcuna riduzione dei servizi.

Il presidente Mancini ha assicurato che la Commissione monitorerà con attenzione la situazione e che, se necessario, darà luogo a nuove interlocuzioni nel merito. “Particolare attenzione – ha detto Mancini – va riservata alle tratte Gubbio-Aeroporto-Città di Assisi, tutt’ora non finanziate dal fondo (2014-2020) previsto per le aree interne”. Mancini ha auspicato infine “uno specifico coordinamento sul territorio eugubino per meglio organizzare il servizio di trasporto da e per la regione Marche e la città di Umbertide e la sua stazione Fcu”.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information