umbria nautical cluster Metstrade(UNWEB) – Perugia,  – Undici aziende dislocate in tutto il territorio regionale, 600 addetti ed un fatturato complessivo di 120 milioni di euro. Sono questi i numeri, in costante crescita, del Cluster Umbro della Nautica, presente in questi giorni con il sostegno della Regione Umbria a METSTRADE 2022, la più grande fiera al mondo di attrezzature, materiali e sistemi marittimi che si tiene ad Amsterdam dal 15 al 17 novembre.

Il Cluster partecipa a questa fiera, il più grande appuntamento del B2B internazionale del settore, con uno stand collettivo curato da Sviluppumbria, con l'obiettivo di rappresentare le caratteristiche di eccellenza delle imprese della nautica umbra in termini di tecnologia, innovazione, qualità e design. Lo stand è collocato nel prestigioso SuperYacht Pavilion (SYP) dedicato alla componentistica e alla subfornitura di prodotti per la realizzazione di mega yachts, punto di riferimento per i costruttori, gli architetti navali e gli interior designer dei cantieri più importanti al mondo.

Nel 2021 la quota detenuta dall'Italia nell'export mondiale della cantieristica nautica è risultata pari al 16,01%, raggiungendo il massimo valore storico di 3,5 miliardi di dollari e confermando così la posizione detenuta nel 2020. L'Italia si colloca così al secondo posto nella graduatoria mondiale dei Paesi esportatori, alle spalle solo dei Paesi Bassi.

"La nostra Regione racconta il suo saper fare artigiano, fortemente innovativo e di alta qualità alla più grande fiera di settore, Metstrade - ha dichiarato Michele Fioroni, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Umbria - Il mercato della nautica di lusso, che ricerca sempre l'avanguardia e continua a resistere alle difficoltà del panorama mondiale, si configura come un terreno fertile dove il nostro Cluster gioca una partita importante: quella di mostrare al mondo come le nostre aziende siano in grado di conservare il prezioso sapere tradizionale, svolgendo di pari passo una grande ricerca legata allo sviluppo di nuovi prodotti, soluzioni e materiali. Rinnoviamo con grande soddisfazione il nostro sostegno al Cluster, convinti che anche una regione senza mare possa posizionarsi tra i leader di mercato del settore nautico".

Il Presidente di Umbria Nautical Cluster, Giorgio Rellini, presente in fiera, ha commentato: "Siamo presenti a Metstrade 2022 con 7 aziende del nostro Cluster: Fratelli Canalicchio, Emu, Mimma Interiors, Officine Meccaniche Cicioni, Sifar Placcati, Rocco Marmi e Zeus Power Technology srl. Gli appuntamenti con i clienti ed ospiti più importanti riprendono con incontri B2B in presenza grazie a Regione Umbria e Sviluppumbria Spa che, con il supporto finanziario e tecnico, hanno permesso la presentazione dei nostri prodotti e delle nostre aziende a questa vetrina internazionale, per noi di riferimento. Tornano da ieri a visitare lo stand umbro cantieri, uffici design di estrema importanza, anche a livello internazionale. Oggi il cluster collabora alla realizzazione di circa 40 imbarcazioni (yacht tra i 25 e gli 80 metri). La presenza in fiera – ha concluso Rellini - aiuterà le aziende a consolidare ed arricchire i rapporti già in essere con i principali player mondiali ed in particolar modo con i principali cantieri del Nord Europa".

"Prosegue il nostro impegno a sostegno dell'internazionalizzazione di Umbria Nautical Cluster, un esempio virtuoso di collaborazione pubblico-privato per promuovere insieme la competitività delle eccellenze umbre del settore. Dopo l'esperienza del 2021, particolarmente difficile a causa della pandemia, è motivo di soddisfazione vedere lo stand regionale inserito in un'edizione di Metstrade che ha riaperto quest'anno le porte finalmente in piena presenza" ha sottolineato Michela Sciurpa, Amministratore Unico di Sviluppumbria. "I primi indicatori sono molto positivi. La fiera – ha detto - ha registrato una partecipazione massiccia in termini di visitatori ed espositori, con un particolare incremento dei settori più innovativi. Siamo certi che per le imprese del Cluster questo impegno si tradurrà in un'occasione importante di promozione e networking per ampliare le opportunità di business e continuare a crescere rafforzando la propria presenza sui mercati esteri".


stampaitalia 300x250