(UNWEB) “Al giusto e doveroso momento delle celebrazioni di un risultato storico, come la cattura del boss Matteo Messina Denaro, latitante da 30 anni, si affianchi una perseverante lotta per la legalità a 360 gradi e su tutti i livelli, perché il malaffare non si fermerà con la cattura di un simbolo, come quella di oggi”. Così Simona Meloni (Pd), vicepresidente della Commissione Antimafia, “sottolineando la necessità di tenere la guardia alta, di lavorare per campagne di sensibilizzazione e per una normativa snella e utile a non indurre il cittadino a cercare scorciatoie”.

“Il nostro ringraziamento – spiega Meloni – va a tutte le forze dell’ordine e ai magistrati che hanno consegnato alla giustizia il più grande ricercato della storia italiana recente. Trent’anni di latitanza che hanno caratterizzato una mente criminale lucida e terribile, capace di crimini efferati. Per questo lo storico risultato di oggi non può fermare il cammino di legalità che va praticata costantemente. La rete per la legalità va applicata e realizzata concretamente: non basta congratularsi ma è necessario lavorare quotidianamente e a tutti i livelli, sociali e istituzionali, per promuovere una sana cultura della legalità. Dobbiamo farlo - conclude - anche attraverso il lavoro e l’impegno della Commissione Antimafia, lo strumento del Consiglio regionale, sui territori”.


Banner 300 250

Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001