festa A1La Federtennis ha diramato gironi e calendari. Il team di capitan Tarpani in un gruppo di ferro col Tc Italia di Sinner e Sonego, Tc Parioli di Rinderknech e Ct Vela Messina di Caruso. Il via il 10 ottobre in Sicilia: “Per la salvezza servirà un’impresa, ma daremo tutto”

(UNWEB) Perugia. Poco più di un mese al via dell’avventura in serie A1 e allo Junior Tennis Perugia già si freme. Dopo la splendida cavalcata di un anno fa che ha portato i gialloblù nella massima competizione a squadre in Italia, si lavora per presentarsi al meglio in vista di un campionato a dir poco esaltante, nel quale saranno tanti i campioni protagonisti. Il primo passo è stato compiuto con l’ufficializzazione dei gironi e dei calendari. La formazione di capitan Roberto Tarpani è stata inserita nel gruppo 4, insieme a Tennis Club Italia Forte dei Marmi, Circolo Tennis La Vela Messina e Tennis Club Parioli. Autentici squadroni, basti pensare che tra gli altri, con il Tc Italia ci sono in squadra niente di meno che Jannik Sinner, Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia. Con Messina a guidare il team ci sarà Salvatore Caruso e con il Tc Parioli il francese Arthur Rinderknech. Il debutto per lo Junior Tennis Perugia avverrà in trasferta, il 10 ottobre in casa del Ct Vela Messina, la settimana seguente in via XX settembre arriverà il Tc Italia e sette giorni dopo il Tc Parioli. La fase di andata e ritorno si chiuderà il 21 novembre, poi spazio alla fase finale. Il regolamento prevede che le prime dei 4 gironi si qualificheranno alle semifinali playoff, le seconde e le terze dei gruppi disputeranno i playout e le ultime saranno retrocesse in serie A2. “Che dire, siamo orgogliosi di partecipare ad una competizione con tanti campioni – commentano i Maestri Roberto Tarpani, Andrea Grasselli, Stefano Lillacci e Francesco Vazzana -. Centrare la salvezza sarebbe straordinario, come sempre i nostri ragazzi daranno il massimo in campo e non vedono l’ora di confrontarsi”. La formazione dello Junior Tennis Perugia è capitanata da Roberto Tarpani e composta dall’argentino Juan Inacio Londero che vanta come career-high la posizione nr. 50 mondiale; da Francesco Passaro, dal tunisino Skander Mansouri, dal bosniaco Tomislav Brkic, da Tomas Gerini, Andrea Militi Ribaldi, Gilberto Casucci, Davide Natazzi, Emanuel Fiorentini, Ioannis Kountourakis e Federico Cecconi.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information