Passaro MilanoIl portacolori dello Junior Tennis Perugia si ferma solo in finale alla Aspria Tennis Cup Challenger 80, sconfitto dall’argentino Coria nr. 70 mondiale. La Top-200 è sempre più vicina, ora i Giochi del Mediterraneo

(UNWEB)  Perugia. Prosegue a grande velocità la scalata alla classifica mondiale di Francesco Passaro. Il portacolori dello Junior Tennis Perugia ha sfiorato nuovamente il primo titolo Atp in carriera, sconfitto solo in finale al Challenger di Milano Aspria Tennis Cup dall’argentino Federico Coria, nr. 70 mondiale, che si è imposto 76 64. Una nuova straordinaria settimana di risultati per l’allievo di coach Roberto Tarpani, che ha superato con grandi prestazioni il rumeno Ionel, il canadese Galarneau, il norvegese Durasovic e l’ungherese Marozsan prima di cedere al più esperto sudamericano, dopo aver avuto comunque due set-point non sfruttati nel primo set. Dopo le finali contro Rune a Sanremo e Musetti a Forlì, un altro avversario quotato per la sfida conclusiva della rassegna, che ha visto comunque Passaro competere alla pari. Per questo dunque tanta soddisfazione e la consapevolezza che si sta percorrendo la strada giusta, con la Top-200 Atp sempre più vicina. Adesso il classe 2001 perugino si tuffa nell’avventura dei Giochi del Mediterraneo ad Orano, in Algeria, dove rappresenterà l’Italia insieme proprio a Roberto Tarpani, nelle vesti di capitano azzurro.

Foto pagina ufficiale Aspria Tennis Cup


stampaitalia 300x250