BENDA 20221127 200504 62292- Dopo un match vibrante e molto combattuto, i Block Devils la spuntano in quattro set in casa della Top Volley e si prendono il decimo successo consecutivo in campionato. Fondamentale la rimonta nel quarto parziale sotto 13-7. Best scorer Leon, Mvp un sontuoso Rychlicki. Domattina si vola per Duren per la terza giornata di Champions -

(UNWEB) CISTERNA DI LATINA (LT) – Arriva a Cisterna la decima vittoria consecutiva in Superlega per la Sir Safety Susa Perugia.
I Block Devils, dopo un match molto combattuto e con una grande rimonta nel quarto parziale, domano in quattro set un’ottima Top Volley e proseguono il loro percorso finora netto in campionato.
Dopo un primo set dominato, Perugia ha dovuto fare i conti con una squadra, quella di coach Soli, davvero ben messa in campo, coriacea, con una eccellente correlazione muro-difesa e guidata con maestria dal regista Baranowicz. Perso il secondo set, gli uomini di coach Anastasi hanno messo il vestito da battaglia sportiva giocando punto a punto di squadra con carattere e lucidità. Nel terzo set lo strappo decisivo porta la firma di Leon al servizio, nel quarto, sotto 13-7, a suonare la carica è un sontuoso Rychlicki.
I numeri, molto equilibrati a muro ed al servizio (Perugia mette a segno più ace, 9 contro 5, ma anche più errori, 21 contro 8), dicono che i bianconeri hanno la meglio nel rapporto ricezione-attacco. 47% per la seconda linea di Perugia contro il 34% di Cisterna, 57% l’efficacia sotto rete dei Block Devils contro il 46% dei pontini.
Se il miglior realizzatore di Perugia è Leon (23 punti con 5 ace ed il 72% in attacco), l’Mvp se lo prende Rychlicki che ne mette a terra 21 e che, come detto, guida la rimonta dei suoi nel quarto set. Doppia cifra anche per Plotnytskyi (17 con 3 ace).
Sorride ancora dunque la Sir Safety Susa che non si ferma e vola già domattina alla volta di Duren perché martedì si gioca in terra teutonica la terza giornata della fase a gironi di Champions League.

IL MATCH

Rispetto a giovedì cambia ancora Anastasi. Tornano in sestetto Rychlicki, Flavio, Plotnytskyi e Colaci. Vantaggio Cisterna in avvio con due di Dirlic (2-1). Giannelli di seconda intenzione poi doppio ace di Leon (3-6). Muro vincente di Solè (5-9). La pipe di Plotnytskyi mantiene le distanze (7-11). Altri due ace di Leon poi Rychlicki e Plotnytskyi in contrattacco (9-17). Fuori l’attacco di Dirlic (11-20). Un paio di errori dei padroni di casa avvicinano al traguardo parziale i bianconeri (12-23). Solè chiude il primo tempo e porta Perugia al set point (13-24). Chiude Flavio al terzo tentativo (15-25).
Ace di Plotnytskyi agli albori del secondo parziale (1-2). Dirlic capovolge (3-2). Out Flavio poi Dirlic, +3 Top Volley (8-5). Muro vincente di Zingel (11-7). L’ace di Plotnytskyi dimezza (11-9). Il muro di Rossi riporta a +4 i suoi (15-11). I Block Devils perdono un po’ i riferimenti e Cisterna scappa via (17-11). Rychlicki dalla seconda linea (17-13). Ace di Baranowicz (21-15). Dirlic porta Cisterna al set point (24-18). L’ace del croato pareggia i conti (25-18).
Si riparte con Russo in campo e con Rychlicki a segno (2-3). Contrattacco di Plotnytskyi poi muro di Giannelli (3-6). Dirlic riporta Cisterna a contatto (5-6). Leon sopra il muro avversario (7-9). Zingel pareggia (11-11). Contrattacco di Rychlicki (13-15). Rossi capovolge tutto (16-15). Plotnytskyi impatta con la pipe (16-16). Leon trova la mano esterna del muro (17-18). A terra il contrattacco di Plotnytskyi imitato nello scambio successivo da Rychlicki (18-21). Ace di Leon poi muro di Plotnytskyi (18-23). Pasticcio nella metà campo pontina, set point Perugia (18-24). Rychlicki riporta avanti i suoi (20-25).
Equilibrio nella quarta frazione (2-2). Super scambio il numero cinque del set chiuso da Rychlicki (2-3). Ace di Sedlacek (4-3). Muro di Rossi (6-4). Altri due muri vincenti, Cisterna prova ad andarsene (10-6). Fuori Plotnytskyi, sul muro Sedlacek (13-7). Rychlicki fa un paio di break e dimezza lo svantaggio (14-11). Anche un ace di Rychlicki poi maniout di Leon (15-14). Muro di Russo e parità (15-15). Muro vincente di Plotnytskyi, sorpasso bianconero (16-17). Sedlacek e Rossi capovolgono tutto (20-18). Giannelli-Solè e parità (20-20). “Magata” di Rychlicki sotto rete (21-22). Ancora Rychlicki, stavolta a muro (21-23). Fuori Dirlic, match point Perugia (21-24). Fuori Baranowicz, i Block Devils vincono ancora (22-25).

I COMMENTI

Oleh Plotnytskyi (Sir Safety Susa Perugia): “È stata una partita durissima, Cisterna ha giocato davvero bene davanti al proprio pubblico ed è difficile giocarci contro in casa loro. Sono molto contento del fatto che abbiamo giocato tutti insieme nei tanti momenti di difficoltà che ci sono stati stasera. Ci siamo aiutati l’un l’altro in campo e questo è stato determinante per raggiungere il risultato”.

IL TABELLINO

TOP VOLLEY CISTERNA - SIR SAFETY SUSA PERUGIA 1-3
Parziali: 15-25, 25-18, 20-25, 22-25
TOP VOLLEY CISTERNA: Baranowicz 5, Dirlic 15, Rossi 9, Zingel 4, Sedlacek 12, Bayram 1, Catania (libero), Kaliberda 9, Zanni 1, Gutierrez 1. N.e.: Martinez, Mattei, Staforini. All. Soli, vice all. Cocconi.
SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 3, Rychlicki 21, Solè 9, Flavio 2, Plotnytskyi 17, Leon 23, Colaci (libero), Semeniuk, Ropret, Russo 2. N.e.: Piccinelli (libero), Herrera, Mengozzi, Cardenas. All. Anastasi, vice all Valentini.
Arbitri: Alessandro Rossi - Dominga Lot
LE CIFRE – CISTERNA: 8 b.s., 5 ace, 34% ric. pos., 18% ric. prf., 46% att., 8 muri. PERUGIA: 21 b.s., 9 ace, 47% ric. pos., 27% ric. prf., 57% att., 8 muri.


Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001