taekwondo palabarton 1(UNWEB) Perugia. Domenica 18 febbraio si è svolta al Palabarton di Perugia la gara di Taekwondo a cui hanno aderito 450 atleti provenienti da diverse regioni italiane: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Puglia, Sicilia, Toscana e Umbria.

Taekwondo è un’arte marziale di origine coreana, significa “arte dei calci dei pugni in volo”, ed è divenuta sport olimpico da Sidney 2000.

Oggi conta in Italia più di 30mila iscritti ed è l’arte marziale più praticata al mondo, soprattutto dalle donne.

Nel corso della competizione al Palabarton l’assessore Margherita Scoccia ha dato il benvenuto agli atleti, ai genitori e ai tecnici delle Asd a nome dell’amministrazione comunale di Perugia e in particolare dell’assessore allo sport Clara Pastorelli.

All’evento sportivo sono intervenute circa 1.500 persone.

I combattimenti hanno riguardato le categorie più giovani del Taekwondo, dai 6 ai 13 anni (dai Beginners, Children, Kids e Cadetti), dove le 3 Asd umbre hanno conquistato il 4° posto con Team Solorzano di Foligno (16 atleti iscritti), il 20° posto Asd Fortebraccio Perugia (9 iscritti), 40° posto Asd Tkd Gubbio (un iscritto).

Quanto al Trofeo Volumnia questa la classifica: 1. Centro Sportivo Taekwondo Marletta (Sicilia), 2. Asd Accademia del Taekwondo (Campania), 3. Fighter Taekwondo Adv (Abruzzo), 4. Team Solorzano Foligno (Umbria).

Una disciplina che si sta affermando nel nostro territorio e in Umbria e a cui siamo felici di offrire una vetrina come il PalaBarton. Questa arte marziale, che è anche sport olimpico, assicura momenti di puro spettacolo a chi assiste a competizioni come quella che si è svolta domenica. Per questo ci complimentiamo per il grande lavoro fatto dagli organizzatori”, commenta l’assessore Pastorelli


LocandinaScacchi2