sottoscrittori protocollo scuole trasimeno(UNWEB) Paciano,   – "Un protocollo che riguarda tutti gli interventi di promozione della salute che sono ricompresi nel Piano regionale della prevenzione e che sono integrati da interventi ulteriori come, ad esempio, il progetto di alfabetizzazione sanitaria, cominciato nei mesi scorsi nelle scuole di Panicale, Piegaro e Paciano per dare ai bambini gli strumenti necessari per poter fare scelte consapevoli sulla propria salute". Così Emilio Abbritti, direttore del Distretto del Trasimeno, illustrando l'atto che è stato sottoscritto questa mattina (martedì 8 novembre) presso la sala dell'Unione dei Comuni di Palazzo Baldeschi a Paciano.

Il protocollo, al suo quinto rinnovo, è stato sottoscritto dal gruppo integrato del Distretto del Trasimeno dell'Usl Umbria 1 insieme all'Unione dei Comuni del Trasimeno, agli istituti scolastici del Trasimeno ed al Cesvol Umbria. Erano presenti, oltre ad Abbritti, Giulio Cherubini, sindaco di Panicale ed assessore dell'Unione dei Comuni per le politiche sociali, Serena Colaianni, coordinamento promozione della salute Distretto del Trasimeno, Arianna Todini, responsabile della zona sociale dell'Unione dei Comuni del Trasimeno, Pietro Fiorentini, consigliere Cesvol Umbria, e i vari dirigenti scolastici del territorio.

"Sono in previsione ed in attuazione – ha proseguito il direttore del Distretto – anche altri interventi in collaborazione con le associazioni e con l'Unione dei Comuni che riguardano il bullismo, la lotta alle ludopatie ed altri che servono a fornire gli strumenti ai nostri ragazzi per fare scelte consapevoli e migliorare gli stili di vita e fare prevenzione sotto tutti gli aspetti fondamentali della propria salute".

"Ringrazio il dottor Abbritti – ha affermato il sindaco Giulio Cherubini – e tutto il personale del Distretto per la capacità di dare risposte anche in un periodo difficile come questo che sta vivendo la nostra regione. Questo protocollo raccoglie e programma progetti unitari e sottoscrive un'unità di intenti. Ringrazio anche le scuole ed il mondo dell'associazionismo. Come Unione dei Comuni mettiamo a disposizione progettualità e risorse dove l'aspetto politiche sanitario è preordinato per ogni azione politica".

Il "Protocollo d'intesa in materia di integrazione e sperimentazione di interventi inerenti alla promozione della salute con le comunità scolastiche", rivolto ai ragazzi di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, è di durata triennale e resterà in vigore fino al 2025. E' composto da 13 articoli che definiscono l'oggetto, i destinatari, le finalità, gli obiettivi, il gruppo di lavoro, le priorità, le metodologie e gli impegni e ruoli di ognuno dei soggetti sottoscrittori dell'atto.


stampaitalia 300x250