love film festival 3 1 750x536A Francesco Fei il Grifone d'oro

 

(UNWEB) Perugia. Grande successo di critica e pubblico per la settima edizione del Love Film Festival di Perugia diretta dall’avvocato Daniele Corvi. Soddisfazione delle Istituzioni Regione Umbria, Comune di Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, sostenitrice dell’evento e di tutti i partner privati.  Tre giorni ricchi di cinema, qualità con un ampio respiro internazionale come confermato dalla presenza della madrina Madalina Ghenea e dal regista premio Oscar Paul Haggis. Vince il Festival con il Grifone d’oro per il miglior film “Mi chiedo quando ti mancherò” di Francesco Fei, per aver toccato con intelligenza e profondità il mondo giovanile e la tematica del bullismo. Haggis vince il Grifone alla regia per Third person, la Ghenea quello per la migliore interpretazione per “All you ever wished for” di Barry Morrow, miglior corto lo vince Hala Matar con Desire. Denso di emozioni e significati il Grifone alla carriera dedicato a Carlo Vanzina e consegnato al fratello Enrico all’interno della reunion di Sapore di mare. Omaggio per i “fratelli del cinema” da parte dell’artista Mamo Donnari (autore del manifesto “Ciak Robot” come omaggio a Fellini) con un quadro raffigurante i Vanzina con tanto di smoking e pochette di pellicola sullo sfondo delle locandine di Sapore di mare e Vacanze di Natale ’83. Premio speciale ad Andrea Occhipinti per il restauro di Pane e cioccolato, in omaggio al centenario di Nino Manfredi. Riconoscimenti anche all’attrice degli anni ’60 Mirella Panphili e alla memoria di Paolo Rossi.

Il Festival è stato anche veicolo promozionale, non a caso sia Paul Haggis, che Madalina Ghenea hanno manifestato la volontà di girare qualcosa a Perugia e addirittura i concittadini Marco Bocci e Federica Cappelletti hanno annunciato riprese imminenti dei libri presentati al festival “In provincia si sogna sbagliato” e “Quanto dura un attimo” nel capoluogo. Tutti progetti che saranno al vaglio della Umbria Film Commission, presieduta da Paolo Genovese, che è intervenuto al Festival invitato dal collega consigliere Daniele Corvi. Corvi ha ringraziato uno a uno i partner e i membri del suo staff, riconoscendo un grande lavoro di squadra per quella che è stata l’edizione della “rinascita”. Un particolare ringraziamento però lo ha fatto a Madalina, che è stata una “madrina da sogno”, la quale si è innamorata dei luoghi, delle luci, delle atmosfere di Perugia, avendo avuto la possibilità di essere ricevuta personalmente dalla Presidente della Regione Donatella Tesei e del Magnifico Rettore dell’Università per Stranieri prof. Valerio De Cesaris.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information