IMG 20210714 140951In attesa che terminino i lavori di riallestimento della Galleria, resteranno in esposizione accanto a quelle già presenti nella pinacoteca

Con l'esposizione Andate\Ritorni l'offerta del Musa si arricchisce temporaneamente, anche con un inedito che raffigura un miracolo di san Benedetto

(UNWEB) Perugia. Un dialogo tra opere, quelle del MUSA, il Museo dell'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" (ABA) di Perugia e quelle della Galleria Nazionale dell'Umbria (GNU), temporaneamente chiusa per lavori di riallestimento, per dare risalto al patrimonio delle due istituzioni. Prende vita così Andate\Ritorni, la mostra presentata nel chiostro dell'Accademia da Mario Rampini e Giovanni Manuali, rispettivamente presidente e conservatore dei beni dell'ABA, Marco Pierini, direttore della GNU, Carla Scagliosi, co-curatrice della mostra. Un'esposizione che fino al 14 novembre va ad arricchire l'offerta permanente del Museo dell'Accademia, con testimonianze artistiche del Settecento e dell'Ottocento, coerenti e di completamento del percorso di visita, afferenti a personalità di alto livello quali Wicar, Subleyras, Labruzzi, Rossi, presenti in entrambe le collezioni.

Tutto ha preso il via dalla proposta del Conservatore Manuali, co-curatore della mostra, di poter instaurare un parallelo che potesse evidenziare le "comuni radici" delle due collezioni, accolta in maniera molto positiva dal presidente Rampini e dal direttore della Galleria Pierini. "Abbiamo valutato l'opportunità di richiedere in prestito temporaneo le opere della Galleria - ha sottolineato il presidente Rampini – nell'ottica di una strategia condivisa tra due delle istituzioni più votate alla produzione di cultura in città, un'occasione per dare all'esposizione permanente del Museo dell'Accademia un taglio diverso, ma trasversale. Tutto finalizzato a 'creare movimento' di un patrimonio, altrimenti non fruibile per il lungo periodo". Una mostra, dunque, che completa quella appena inaugurata a Palazzo Baldeschi al Corso. "In linea con la politica della Galleria Nazionale dell'Umbria – ha detto il Direttore Pierini - di promuovere gli scambi con le maggiori Istituzioni culturali della città, politica che ha portato alla realizzazione della mostra #Incursioni, un dialogo con le raccolte d'arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e dedicata soprattutto al Seicento, l'esposizione Andate/Ritorni presso il MUSA si colloca in un'ideale continuità cronologica, trattando dei grandi protagonisti dell'arte in Umbria tra Sette e Ottocento".

Tra dipinti, disegni ed oggetti in mostra, figurano le undici le opere della Galleria Nazionale dell'Umbria inserite così nel percorso espositivo del MUSA alle quali si affianca un dipinto inedito raffigurante un miracolo di San Benedetto, di proprietà privata, copia di una famosa pala d'altare realizzata da Subleyras e della quale si espone il bozzetto in mostra, conservato in Galleria.

"La mostra è l'occasione per presentare al pubblico i risultati del lavoro di studio e ricerca – ha spiegato Carla Scagliosi - che la Galleria porta avanti sulle sue collezioni e che ha consentito di identificare l'autore di due piccole vedute, opere di Filippo Cecchini, e di sciogliere alcuni interrogativi, tra i quali l'identità della nobildonna effigiata in un bozzetto attribuito a Jean Baptiste Wicar".

L'istituto dei prestiti temporanei ha consentito di realizzare, in parallelo, la mostra "Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia", attualmente visitabile al primo piano di Palazzo Baldeschi al Corso e organizzata da CariPerugiaArte in collaborazione con l'Accademia Vannucci (prorogata fino al 3 ottobre 2021). La mostra Andate\Ritorni è visitabile nei giorni di apertura del MUSA, dal venerdì alla domenica dalle ore 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Per i mesi di luglio e agosto si organizzano visite guidate incluse nel biglietto di ingresso per i giorni: venerdì 23 e sabato 31 luglio, sabato 7, 14, 21 e 28 agosto. Tutti gli appuntamenti con partenza alle ore 16.30. Per info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni

Andate\Ritorni. Un dialogo fra le opere della Galleria Nazionale dell'Umbria e il MUSA, Museo dell'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" di Perugia.

a cura di Giovanni Manuali e Carla Scagliosi

Perugia, Museo dell'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" di Perugia (piazza San Francesco al Prato, 5)

9 luglio – 14 novembre 2021

Orari: dal venerdì alla domenica dalle ore 11 alle 13 e dalle 15 alle 18. Gli orari potranno subire variazioni nel rispetto delle normative COVID-19

Biglietti: INTERO 4,00 euro \ RIDOTTO 3,00 euro per oltre 65 anni, ragazzi da 11 a 14 anni, gruppi oltre le 15 unità, ISCRITTI FAI GRATUITO per bambini da 0 a 10 anni, studenti Accademia di Belle Arti di Perugia, membri ICOM

Informazioni: telefono 075 5721009 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito internet: https://www.sistemamuseo.it/ita/2/musei/173/perugia-umbria-museo-dellaccademia-di-belle-arti-di-perugia/

IMG 20210714 141104

IMG 20210714 141247

andateritorni Museo Aba

ANDATERITORNI


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information