locandina con testi stampa 03 rGiovedì 22 luglio, ore 19 - Chiostro della Cattedrale di San Lorenzo - Perugia.

(UNWEB) Perugia. Serata "A tutto fuoco", giovedì 22 luglio, alle 19, nel Chiostro della Cattedrale di San Lorenzo, a Perugia, per il secondo appuntamento con "Il suono della ricerca", la nuova rassegna a ingresso gratuito su prenotazione promossa dall'Università degli Studi di Perugia in collaborazione con l'Orchestra da Camera di Perugia: musica e scienza con l'ensemble cameristico umbro – solista Luca Franceschelli, fagotto – a proporre il concerto per fagotto in si bemolle maggiore K. 191 di Wolfgang Amadeus Mozart e la sinfonia n. 59 in la maggiore "Feuer-Symphonie" (Il fuoco), Hob:I:59 di Franz Joseph Haydn.

Introdurrà la serata Maurizio Natali, del Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università degli Studi di Perugia. Il ricercatore analizzerà i sorprendenti aspetti che accomunano una navetta di rientro da una missione spaziale e un violino del '700, nel segno del fuoco, e cioè l'utilizzo di materiali "antichi", come il sughero, e "moderni", come le leghe di carbonio. Il primo, ad esempio, per le sue proprietà è un elemento fondamentale nella realizzazione di tanti strumenti musicali e, allo stesso tempo, sin dagli albori dell'era spaziale è un preziosissimo alleato degli astronauti: bruciando, infatti, si converte in carbonio e protegge ciò che c'è sotto, diventando in questo modo un elemento insostituibile per il rivestimento delle navette che rientrano dallo spazio. Stesso discorso per le moderne leghe di carbonio, che compongono gli archetti con cui vengono suonati gli strumenti ad arco e proteggono i veicoli spaziali fino a temperature oltre i 3000 gradi.

Gli appuntamenti con "Il suono della ricerca" proseguiranno presso l'Orto Medievale del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (CAMS), in borgo XX giugno a Perugia: giovedì 29 luglio, la serata sarà dedicata alla "Terra", con "Le quattro stagioni", ospite dell'ensemble perugino sarà Fabio Ciofini, clavicembalo, organo e maestro di concerto, con un approfondimento scientifico affidato a Serena Massari e Marco Cherin, mentre venerdì 13 agosto, alle 21, a conclusione della rassegna, sarà eseguito "Ocp on the moon", con l'Orchestra da Camera di Perugia e Marco Pierobon - tromba e direzione - nonchè l'approfondimento scientifico a cura dell'Università degli Studi di Perugia affidato a Helios Vocca.

L'iniziativa è finanziata dalla Commissione Europea nell'ambito dei progetti Notte Europea dei Ricercatori – azioni Marie Sklodowska-Curie. GA 101036106.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information