michele bettarelli pd 2Il consigliere Michele Bettarelli (Pd) annuncia la presentazione di una interrogazione alla Giunta regionale per chiarire “perché gli studenti dell’Alto Tevere viaggiano ammassati nei bus del trasporto scolastico”. Per Bettarelli risulta “inspiegabile che dei circa 101 bus in più giustamente annunciati dalla Regione così da permettere il distanziamento tra studenti, nemmeno uno sia stato destinato alle linee dell’Alto Tevere”. 

 

(UNWEB) Perugia,  - “La situazione del trasporto pubblico scolastico di linea in Alta Valle del Tevere è inaccettabile. Alla tanto agognata ripresa dell’anno scolastico all’insegna delle norme anti-covid, gli studenti altotiberini si sono visti ammassati negli autobus di linea con distanziamenti a quanto pare non garantiti che hanno allarmato famiglie e istituzioni”. Lo dichiara il consigliere regionale del Partito democratico Michele Bettarelli (Pd), annunciando la presentazione di “un’interrogazione urgente per sapere il numero esatto di mezzi incrementati per ciascuna area del territorio regionale e per sapere la motivazione per cui in Alta Valle del Tevere non ne sia stato previsto nemmeno uno”.

Per Bettarelli risulta “inspiegabile che dei circa 101 bus in più giustamente annunciati dalla Regione così da permettere il distanziamento tra studenti, nemmeno uno sia stato destinato alle linee dell’Alto Tevere, che non hanno beneficiato di alcun intervento, alimentando così ad oggi una situazione di grave e palese criticità. Una gestione questa di esclusiva competenza regionale su cui si deve far luce ed intervenire al più presto a tutela della salute di studenti e famiglie del nostro comprensorio. Per questo bene ha fatto il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta a richiedere un incontro a Busitalia”. 

“Comprendiamo - conclude - che l’Alta Valle del Tevere sia territorio sconosciuto per questa Giunta regionale e che l’assessore ai trasporti concentri le sue energie in altre aree ma a quanto sta accadendo deve essere data una spiegazione e un’ immediata risposta”.


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information