lepagelleFulignati 5,5: Risponde presente quando chiamato in causa, oltre a neutralizzare il rigore in pieno recupero. Incolpevole sul primo gol e sul tap in del 2-3.

Crialese 7: Particolarmente propositivo in fase di spinta, preciso in appoggio e abile nel confezionare il perfetto traversie che porta al pareggio di Minesso. Per il resto solita affidabilità in copertura. A 4 pare dare il meglio di sé.
Sgarbi 6: Guerra e Miracoli sono clienti particolarmente scomodi, ma il centrale biancorosso si mostra concentrato e puntuale in chiusura. Abile anche nel mettere lo zampino nella mischia che porta alla concessione del primo rigore.
Angela 6,5: Giganteggia in area senza concedere nulla agli avanti avversari grazie alla consueta pulizia negli interventi e al senso della posizione. Il mix di esperienza e qualità che lo contraddistingue é un notevole valore aggiunto per i biancorossi.
Elia 7: Ancora una volta devastante sulla corsia di destra. Grazie ad una sua discesa provoca il secondo rigore e, in generale, è una spina nel fianco per la retroguardia avversaria. Concede poco anche in copertura.
(Rosi s.v.)
Moscati 5,5: In termini di quantità e impegno c’è, ma risulta particolarmente impreciso in appoggio e non riesce ad incidere nella metà campo avversaria.
(Sounas 6,5: Entra e aggiunge corsa e dinamismo alla mediana. È ispirato palla al piede e intelligente tatticamente.)
Vambaleghen 6,5: Abile in entrambe le fasi, non strafà, ma scherma bene la difesa, interdice le trame avversarie e gioca semplice in impostazione. Gregari come lui, soprattutto a centrocampo, possono far comodo.
Burrai 6,5: Questo modulo rispetto al 3-5-2 ne esalta le caratteristiche. Grazie al movimento degli esterni offensivi ha più soluzioni di passaggio, e la presenza di Vambaleghen e Moscati prima e Sounas poi lo esenta da particolari mansioni di copertura. Il rigore è la ciliegina su una buona prestazione.
Minesso 6,5: C’ha preso gusto, quinto gol in 3 partita e, udite udite, quinto gol di testa. Per il resto tanto movimento e altrettanto sacrificio. Partita dopo partita risulta sempre più decisivo, il rigore sbagliato non può condizionare il voto alla sua buona prestazione.
(Vano 6: Dà peso all’attacco, prova a tener su palla e sfiora un gran gol da fuori. Cincischia un po’ in occasione del rigore concesso, ma il suo ingresso è più che sufficiente) 
Murano 6,5: Non segna, né ci va particolarmente vicino (tranne in un occasione), ma si muove tanto, dà profondità alla manovra, fà salire la squadra e duetta benissimo con Falzerano.
(Lunghi s.v.)
Falzerano 7: Quando decide di giocare come sa, mostra di poter fare la differenza. Corre, combina con i compagni, si propone senza palla e salta l’uomo in più di un occasione. Rapace in occasione del tap in sul rigore di Minesso. Ora speriamo trovi continuità.
(Kouan s.v.)
Caserta 7: il 4-3-3 sta dando ottimi frutti, il grifo gioca bene, ha tante soluzioni offensive e riesce a sfondare sulle corsie e per vie centrali. Altra ottima prestazione, soprattutto nella ripresa.
 
Alessandro – Antoniacci – Agenzia Stampa Italia

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information