IMG 7064 2 scaled 1Le indagini sono iniziate a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini

(UNWEB) Perugia.  Il Nucleo Decoro Urbano Fontivegge della Polizia Locale ha denunciato alla Procura della Repubblica di Perugia un soggetto di nazionalità tunisina classe 1991 per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei mesi scorsi, a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, gli agenti del Nucleo Decoro hanno indirizzato gli accertamenti nei confronti di un uomo – già noto alle forze dell’ordine con diversi alias e con precedenti penali per reati inerenti agli stupefacenti e reati contro il patrimonio – gravitante nei pressi della stazione ferroviaria Fontivegge di Perugia.

Le indagini – eseguite anche grazie alla collaborazione dei titolari delle attività commerciali della zona, del personale di Ferrovie dello Stato e del Minimetro Spa – hanno permesso di documentare numerose “cessioni” di stupefacenti da parte dell’uomo.

Le attività di osservazione e pedinamento – eseguite in epoche e tempi diversi – hanno consentito di effettuare numerosi “recuperi” nei confronti degli acquirenti; a carico di questi ultimi è scattata la segnalazione ai sensi dell’art. 75 del Testo Unico sugli Stupefacenti, con conseguente segnalazione alla Prefettura per le sanzioni amministrative di competenza.

L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria e la sostanza recuperata è stata sottoposta a sequestro.

Attualmente il cittadino tunisino – già condannato dal 2014 ad oggi per i reati di rapina, furto, furto aggravato ed evasione – risulta ristretto presso la casa circondariale di Capanne; a suo carico è stato eseguito lo scorso 15 marzo un ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso dall’ufficio esecuzioni della Procura della Repubblica di Perugia.


Immagine WhatsApp 2024 02 24 ore 15.27.34 f9718639

 AVIS

80x190