podcast pgcomunica 750 375 px(UNWEB) Perugia. La valorizzazione del territorio attraverso lo sviluppo di un turismo sociale e sostenibile è una priorità per i comuni, in quanto una comunità consapevole, determinata a tutelare, rispettare e promuovere le proprie risorse è una comunità coesa, organizzata, in grado di proteggersi dai fenomeni di disgregazione sociale e dal depauperamento della cultura locale.

Le realtà maggiormente in ombra rispetto alle grandi città, infatti, devono poter contare sulla messa in rete di risorse comuni per poter sopravvivere e crescere, oltre che sulle proprie potenzialità e punti di forza per rilanciare il territorio.

Il turismo incide su tutti gli aspetti della vita quotidiana di un luogo e delle persone che lo abitano: equivale ad economia e lavoro per le professionalità del settore, ma significa anche valorizzazione dei tesori locali, siano essi artistici, naturali, enogastronomici. La sfida che i comuni e i territori raccolgono ogni giorno è sicuramente la necessità di rendersi attrattivi e appetibili per il turista, ma al contempo garantire una sostenibilità delle iniziative e dei modelli attivati.

Il progetto Art Bonus Perugia, progetto volto alla ricerca di mecenati per il restauro dei beni dell’ente, portato avanti già dal 2015 ha ideato un nuovo progetto di comunicazione finalizzato ad ampliare l’attrattività turistica e la fruibilità del patrimonio culturale e storico restaurato dai mecenati della città.

L’Art Bonus si è dimostrato nel corso di questi sette anni un importante strumento per il Comune di Perugia per generare una virtuosa collaborazione tra pubblico e privato nel reperimento di fondi necessari a proteggere e a conservare il proprio patrimonio pubblico, culturale ed artistico.

Oggi, dopo la prima fase molto partecipata, emergono due necessità: quella di rendere fruibile l’insieme dei beni restaurati anche con altre modalità digitali e quella di mostrare ai cittadini la moltitudine delle azioni svolte attraverso percorsi che li colleghino e li valorizzino nella loro interezza e non singolarmente presi.

A partire da oggi, infatti, sarà possibile ascoltare il progetto ideato dall’Unità Operativa Organi istituzionali – Comunicazione del Comune di Perugia dal titolo: “Art Bonus Perugia: il podcast sul mecenatismo della tua città”, che nelle sue prime quattro puntate porterà la cittadinanza alla scoperta dei beni restaurati dai mecenati Art Bonus Perugia e di quelli ancora in cerca di futuri mecenati.

La sfida che il Comune raccoglie con questo nuovo progetto di comunicazione curato in collaborazione con il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è quella di rendere attrattivi e appetibili i beni restaurati dai mecenati e incentivare la qualità dell’informazione turistica e culturale attraverso nuove piattaforme digitali e garantire una maggiore fruizione dei beni culturali e storici da parte degli utenti. In questo contesto trova spazio la realizzazione dei podcast, la cui trasmissione audio registrata digitalmente è fruibile via internet sulla testata giornalistica Perugia Comunica e in streaming previo download, indirizzata ad un pubblico interessato allo storytelling. Nel racconto si alternano le voci di Virginia Duranti e Luca Corrado, volontari del Servizio Civile Universale attualmente impegnati nel progetto Art Bonus del Comune di Perugia per l’anno 2022 – 2023.

La prima puntata del podcast ha come tema centrale il restauro della Fontana Maggiore e della Pietra della Giustizia, mentre il secondo episodio verte sull’arco dei Tei e la Fontana di via Maestà delle Volte. A questo punto si prosegue con i restauri del Teatro Morlacchi, centro nevralgico dello spettacolo perugino, e delle vetrate della Sala dei Notari. Nella quarta e ultima puntata giungiamo infine alla Fonte Lomellina e alla Fonte di San Francesco di Ponte San Giovanni.

L’esperienza del podcast si completa poi con l’offerta di percorsi turistici/culturali, evidenziati con QRCode e correlati da una serie di pittogrammi realizzati da Sara El Khadda, studentessa dell’ITTS “A.Volta” impegnata nel progetto Alternanza Scuola Lavoro al Comune di Perugia, la quale ha reinterpretato i beni Art Bonus con simboli e icone e attraverso i quali si potrà venire a conoscenza dei beni restaurati attraverso l’Art Bonus.

Nel primo percorso denominato “Percorso Palazzo dei Priori” sarà possibile ammirare la Pietra della Giustizia e le vetrate della sala dei Notari, nel “Percorso artistico e teatrale” si avrà la possibilità di visitare il Teatro Morlacchi che è stato oggetto di più interventi di restauro e di scoprirne la storia, nel “Percorso porte e archi” verranno rivelati invece gli aspetti storici sull’Arco dei Tei e altre importanti porte delle cinta murarie dell’acropoli perugina, il “Percorso acqua” orienterà il visitatore nella conoscenza di importanti fonti perugine quali la Fontana Maggiore, la Fonte di via Maestà delle Volte, la Fonte Lomellina e per finire la Fonte di San Francesco di Ponte San Giovanni.

I percorsi identificati dai QRCode e dai pittogrammi saranno oggetto di un nuovo progetto in partenza nei primi mesi del 2023.


Banner 300 250

Giornata Naz.le contro il bullismo1 page 0001