destate4(UNWEB) Perugia. E’ nel segno della musica il cartellone degli eventi estivi 2023 “Destate la notte” proposto dal Comune di Perugia in collaborazione con le tante associazioni che operano sul territorio.

Il programma è stato presentato il 21 luglio nel corso di una conferenza stampa in sala della Vaccara alla presenza dell’assessore alla Cultura Leonardo Varasano e della dirigente Maria Luisa Martella.

Non solo musica ovviamente nella ricca rassegna che ricomprenderà anche teatro, spettacoli per bambini, mostre, conferenze e tanto altro.

Aprendo l’incontro l’assessore Varasano ha voluto riservare un affettuoso ricordo al maestro Franco Venanti, artista sopraffino scomparso nelle scorse ore.

Entrando nel merito di Destate la notte, Varasano ha spiegato che la programmazione estiva si apre, come da tradizione, subito dopo Umbria Jazz; quest’anno, tuttavia, gli eventi assumono un significato particolare, perché immediatamente successivi rispetto all’imprevedibile ed imprevista chiusura forzata dei poli museali della città. Una situazione, questa, che è stato possibile risolvere in tempi record grazie all’impegno straordinario degli uffici della cultura e del Comune in generale.

“Oggi con questa ricca rassegna ripartiamo ufficialmente con un percorso virtuoso frutto del lavoro importante e proficuo dello staff guidato dalla dirigente Maria Luisa Martella. L’edizione 2023, che proponiamo, si snoda nel segno della musica grande protagonista del cartellone, perché il palinsesto ha una cifra preponderante dedicata a questa meravigliosa arte”.

Ovviamente gli eventi estivi, come poc’anzi accennato, oltre alla musica offriranno tanto altro: “ciò per dire che, nel solco ricchissimo tracciato da un’edizione straordinaria di Umbria Jazz, il Comune ha voluto proporre un’offerta importante che ci accompagnerà per tutta l’estate fino a settembre”.

Percorrendo il programma Varasano ha riferito che si parte il 21 luglio con una primizia, ossia il primo concerto della rassegna “I concerti del tramonto” a cura di Umbria Ensemble in programma a Monteripido. Una quinta edizione molto attesa dagli appassionati.

Ritorno straordinario il 10 agosto con la Perugia Big Band che terrà il suo concerto in onore della grande musica italiana e del patrono di Perugia San Lorenzo in piazza della Repubblica. Si rinnova il connubio col Trasimeno Prog Festival, grazie al concerto del 17 agosto al Frontone, dove il 27 agosto sarà poi protagonista il Maestro Maurizio Mastrini con il concerto dei musicanti del Maestro Giuseppe Caimi “Terra madre”.

Destate la notte sarà anche in tour per i quartieri e frazioni della città, come Ripa (29 luglio), San Sisto (1 agosto) e presso l’area verde di Montelaguardia il 12 e 29 agosto. Nuovamente al Frontone torna la Grande Lirica, con il Nabucco il 1 agosto, mentre due saranno i concerti (4 ed 11 agosto) nell’ambito della rassegna Musica dal mondo.

Altro tema centrale di Destate la notte 2023 è l’attenzione rivolta ai giovani, con tanti eventi a loro dedicati: un parco da favola, rassegna di teatro per le famiglie a cura del Teatro le onde, il festival Figuratevi a cura del teatro di figura presso l’arena del Borgo Bello, ed altro ancora.

Spazio infine al nuovo teatro in piazza (22 e 23 settembre, 1 ottobre) a cura del teatro di Sacco ed al progetto “teatro a domicilio” del CUT che porterà i laboratori nelle case di riposo.

Numerose infine le mostre che animeranno palazzo Penna, la rocca Paolina, la domus pauperum ed il centro espositivo di via Oberdan.

Integrando la relazione dell’assessore, la dirigente Maria Luisa Martella ha sottolineato che mai come quest’anno occorre ringraziare per l’organizzazione di questo ricco programma l’assessore Varasano e soprattutto gli uffici della cultura: è grazie al loro impegno, infatti, ed allo spirito di servizio che è stato possibile riaprire in tempi record i poli museali comunali e poi, senza soluzione di continuità, elaborare un cartellone di tanti eventi come quello illustrato.


LocandinaScacchi2

 AVIS

80x190