211070032 3039566982946986 6436097476126709697 n(UNWEB) La Prima Commissione di Palazzo Cesaroni, presieduta da Daniele Nicchi, si è riunita per l’illustrazione dell’assestamento del bilancio di previsione 2021-2023 della Regione Umbria e quello dell’Assemblea legislativa. Inoltre sono stati anche illustrati e approvati gli emendamenti della Giunta alla proposta di legge relativa alla incorporazione di ‘Umbria Digitale’ in ‘Umbria Salute e Servizi’, da cui nascerà la nuova partecipata ‘PuntoZero S.c.ar.l’. I consiglieri di minoranza non hanno partecipato al voto con la motivazione che gli emendamenti sarebbero arrivati in ritardo non lasciando il tempo per gli approfondimenti necessari. L’atto, già esaminato nelle scorse sedute (https://tinyurl.com/9bk3dzsz (link is external)), verrà votato probabilmente la prossima settimana.

L’assessore Paola Agabiti, illustrando ai commissari l’ASSESTAMENTO DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2021-2023 DELLA REGIONE UMBRIA, ha sottolineato come questo è frutto di una attenta revisione delle poste di bilancio, con l'obiettivo di mantenere i conti in ordine e ottimizzare le risorse. La Giunta è riuscita a recuperare circa 20 milioni di euro con la manovra di assestamento che verranno usati per interventi strategici e necessari, anche alla luce dell’emergenza pandemica. Di questi circa 11,3 milioni di euro saranno destinati al trasporto pubblico locale, con oltre 6,8 milioni come contributo alle aziende di trasporto per il rinnovo del contratto di lavoro nazionale; 150mila euro per il 2021 come contributo una tantum a favore delle famiglie per i nuovi nati; 150 mila euro per ciascuno degli anni 2021-2023 all’Istituto superiore di studi musicali di Terni Giulio Briccialdi; 200 mila euro per il 2021 come contributo ai Comuni per il completamento degli adempimenti tecnici e amministrativi connessi agli eventi sismici del 1997; 67 mila euro a favore dell’Unione dei Comuni per le funzioni conferite del lago Trasimeno a copertura delle minori entrate per la riduzione del 30 per cento del canone demaniale lacuale dovuto dalle attività economiche per l’utilizzo delle pertinenze idrauliche e delle spiagge; 40 mila euro per ciascuno degli anni 2021-2023 al Centro di Documentazione e Ricerca Antropologica in Valnerina (CEDRAV); 250mila euro per gli anni 2021-2023 per gli interventi in materia di diritto allo studio universitario; 150mila euro per il 2021 per interventi di messa in sicurezza civile ed ambientale della Protezione civile; cento mila euro per spese di funzionamento del Centro di Protezione civile; 282 mila euro per spese relative alla sede del segretariato del Programma delle Nazioni Unite per l’acqua (WWAP); un milione di euro per gli anni 2022 e 2023 per l’affidamento dei servizi connessi alla riscossione e gestione della tassa automobilistica che non potrà più essere affidata all’Aci; 5 milioni per le regolazioni finanziarie del maggiore gettito della tassa automobilistica da riservare allo Stato.

Il segretario generale Juri Rosi ha illustrato ai commissari l’ASSESTAMENTO DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA PER GLI ANNI 2021-2022-2023. La manovra prevede la destinazione di 3 milioni di euro di avanzo libero di amministrazione, che serviranno per anticipare i lavori di Palazzo Cesaroni per vulnerabilità sismica. Altre risorse verranno destinate per il pacchetto di transizione digitale.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information