Nuova giunta 2021 3(UNWEB) Città di Castello. “La nuova giunta comunale mette competenze, esperienze e voglia di fare espressione di tutte le realtà del territorio al servizio di un progetto politico che punta allo sviluppo delle potenzialità di Città di Castello nell’economia, nella cultura, nel sociale, attraverso il ricambio generazionale della classe dirigente e il dialogo con i cittadini”.

Il sindaco Luca Secondi ha presentato stamattina l’esecutivo che governerà la città, sottolineando di aver “onorato l’impegno di costruire una squadra giovane e capace, con cinque componenti su sette tra i trenta e i quarant’anni di età e sei laureati, che farà tesoro delle importanti conoscenze amministrative maturate dai componenti più esperti e lavorerà alle scelte fondamentali per la città insieme a tutto il consiglio comunale, riconoscendo all’assemblea elettiva la pienezza del ruolo di controllo e indirizzo che le è proprio”. Nella nuova giunta sono stati chiamati Giuseppe Stefano Bernicchi, vice sindaco con deleghe allo Sviluppo Economico, all’Urbanistica e alla Partecipazione; Michela Botteghi, assessore alla Cultura, al Patrimonio e al Personale; Rodolfo Braccalenti, assessore ai Servizi Demografici, alla Polizia Municipale, alla Mobilità, alla Viabilità, all’Innovazione Digitale e alla Semplificazione Amministrativa; Benedetta Calagreti, assessore alle Politiche Sociali e alla Protezione Civile; Riccardo Carletti, assessore ai Lavori Pubblici e allo Sport; Letizia Guerri, assessore al Commercio, al Turismo, alla Scuola e alle Politiche Giovanili; Mauro Mariangeli, assessore al Bilancio e all’Ambiente.  “La definizione della giunta rispecchia i criteri di rinnovamento che ci siamo dati in campagna elettorale e rispetta la rappresentanza politica espressa dalle urne”, ha spiegato Secondi, chiarendo come “proprio in considerazione della composizione della maggioranza consiliare determinata dagli elettori non sia stato possibile ricomprendere La Sinistra per Castello all’interno dell’esecutivo”. “Sia io che i componenti della giunta e i consiglieri comunali che sosterranno il governo cittadino – puntualizza il sindaco – consideriamo però La Sinistra per Castello parte integrante del progetto che ha ottenuto il consenso della maggioranza dei cittadini e lavoreremo per assicurare il pieno coinvolgimento nelle scelte amministrative di una parte politica che è importante per concretizzare l’idea di città con cui ci siamo presentati agli elettori”. Nel presentare i membri della giunta, Secondi si è soffermato sulla la scelta del vice sindaco Bernicchi, “che risponde alla volontà di aprire un canale di dialogo costante e costruttivo con la comunità di Città di Castello, attraverso una figura preparata e apprezzata, capace di assicurare la partecipazione fattiva dei tanti cittadini che nella recente tornata elettorale hanno mostrato voglia di contribuire alle scelte di governo”. Tra i primi obiettivi il sindaco ha indicato “la riorganizzazione e il potenziamento della macchina comunale per dare efficacia all’azione amministrativa”, precisando di non essersi riservato deleghe “per avere la maggiore agibilità possibile nei rapporti con i comuni dell’Alta Valle del Tevere e con le istituzioni sovraordinate, a cominciare dalla Regione, in modo da instaurare la collaborazione che permetta di raggiungere obiettivi condivisi su temi importanti, come la Sanità e le infrastrutture”.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information