voces2(ASI) Spoleto - danza, musica, colore, emozione; queste le parole più adeguate per sintetizzare "Voces suite flamenca" di Sara Baras andato in scena in due appuntamenti tra il 27 e il 28 giugno al Teatro Romano nell'ambito della cinquantottesima edizione del Festival dei due mondi.


Ad affascinare il pubblico non è stato solo il grande talento degli artisti tra cui José Serrano, grande professionista e coreografo, ma anche la passione profusa durante lo spettacolo, dove giochi di colore, musiche tipiche andaluse, costumi e scenografie hanno fatto da padroni.
Sara Baras era già conosciuta per le sue grandi doti di ballerina di flamenco, e per la capacità di imporsi come figura forte sul palcoscenico, certo non ha disatteso le aspettative del pubblico che la ha omaggiata con una standing ovation al termine dello spettacolo.
"Voces" é stato il primo grande appuntamento con la danza dell'edizione 2015 del Festival diretto da Giorgio Ferrara.

Erika Cesari - Agenzia Stampa Italia

Foto: Kim Mariani - ML Antonelli / AGF

voces1

voces3


stampaitalia 300x250