asd montefalco (ASI) Montefalco. L'associazione sportiva Asd Montefalco cresce in ogni settore: dal calcio, dal tennis,alle bocce e da quest'anno apre le porte anche all'atletica leggera.


Dopo un anno dall'inizio della gestione dei nuovi impianti sportivi Artemio Franchi, l'Asd Montefalco ha presentato alla cittadinanza il programma delle sue attività future nella sala consiliare alla presenza del sindaco Donatella Tesei.
L'associazione già da molti anni si occupa di calcio, con la prima squadra nel Campionato di 1 categoria ed un settore giovanile con oltre 100 ragazzi dai 5 anni in su. Dallo scorso annno anche grazie alle nuove strutture messe a disposizione dal Comune di Montefalco, ha aperto nuovi orizzonti al tennis e alle bocce e da quest'anno a quello dell'atletica leggera con la rifondazione della Libertas 1982 voluta dai molti giovani vicini alla società che praticano questo sport a Montefalco.

La conferenza è stata coordinata dal moderatore Pietro Chioccolini, direttore generale dell'Asd, che oltre a spiegare il programma delle attività, ha illustrato i vari punti che il nuovo direttivo la cui presidenza è stata assunta a novembre da Luciano Magnini, da raggiungere nel prossimo triennio calcistico: diventare una delle scuole calcio più competitive della zona con tecnici qualificati e visionatori preparati.

La conferenza si è aperta con il saluto a tutti i presenti da parte del vice Presidente dell'Asd Raffaele Benedetti che ha illustrato l'importanza della lotteria organizzata quest'anno: in palio una Fiat 500 con estrazione il 28 giungo durante la finale del torneo di calcio a sette "Trofeo città di Montefalco" che la società ha organizzato al fine di reperire fondi per l'ampliamento ed il miglioramento delle infrastrutture dei servizi che offre il polo sportivo di Montefalco.

Il maestro di tennis Roberto Ferretti ha invece illustrato l'attività della Scuola Tennis con la partecipazione di oltre 50 tra bambini e ragazzi. Nel periodo invernale le attività della scuola di tennis vengono svolte nella palestra che il Comune di Montefalco ha messo a disposizione per garantire la continuità delle attività iniziate nell'estate scorsa. Il maestro Roberto Ferretti inoltre ha illustrato l'affiliazione dell'ASD Montefalco, al "circuito dell'olio" che permetterà alla società di continuare la scuola tennis e di ospitare nel periodo dal 24 maggio al 2 giugno prossimo una delle tappe del Torneo di Tennis Circuito dell'olio riservato ad atleti classificati di 4 categoria.

Altro intervento molto significativo ed importante - spiega in una nota l'Asd Montefalco - per i valori sportivi a cui l'associazione si fonda è stato quello del professor Moreno Cardarelli, importantissima risorsa montefalchese per professionalità e preparazione sportiva, che ha illustrato l'attività della Libertas 1982 di atletica. Ha poi ha voluto ribadire l'importanza dell'informazione sull'attività fisica e motoria come prevenzione delle malattie cardiovascolari dovute spesso dal tenore di vita e dallo stress. Lo stesso Cardarelli ha poi portato ha conoscenza dei presenti la possibile realizzazione unitamente al Comune di Montefalco di un percorso verde sempre nelle adiacenze degli impianti sportivi di via Artemio Franchi per permettere a tutti di fare attività fisica anche come una semplice passeggiata.

La presentazione si è positivamente chiusa con l'intervento del sindaco Donatella Tesei, che ha ringraziato i componenti dell'Asd per il servizio che prestano, puntualizzando che oggi la società sportiva gestisce anche i nuovi impianti che sono stati realizzati grazie ad un importante impegno economico dell'amministrazione, essendo l'intero complesso un bene di tutti i cittadini e tutti devono sentirsi responsabili.


Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento o gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information