cip8 750x536Al Pellini l'open day dedicato agli alunni delle scuole

 

(UNWEB) Il Comitato Italiano Paralimpico dell’Umbria (CIP), in collaborazione con Inail progetto SuperAbile e Comune di Perugia, assessorato allo sport, nell’ambito del progetto di avviamento allo sport, ha organizzato per la giornata del 26 novembre, presso il Palazzetto dello Sport Pellini di Perugia, un open day dedicato alla promozione dello sport paralimpico.

Alla manifestazione hanno partecipato, oltre agli atleti Inail, alcune scolaresche della scuola primaria Valentini di Elce e dei plessi che già svolgono attività presso il Palasport e che hanno avuto la possibilità di provare alcune discipline sportive nel segno della piena integrazione tra ragazzi normodotati e ragazzi con disabilità.

Le discipline in cui i ragazzi, con grande divertimento, si sono cimentati sono state: calcio balilla, tiro a segno laser, tennis tavolo e freccette

Il Comune di Perugia ha fortemente sostenuto la manifestazione, con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale, concedendo patrocinio e uso gratuito della struttura. Presente all’inaugurazione l’assessore allo sport Clara Pastorelli.

“Abbiamo deciso convintamente di contribuire a questa manifestazione – spiega l’assessore Pastorelli – in stretta collaborazione con Cip e Inail per far conoscere all’interno delle scuole un’opportunità che viene offerta ai ragazzi ed agli iscritti all’Inail di praticare sport. L’evento di oggi, cui sono presenti i ragazzi della scuola Valentini, vuol rappresentare un primo momento di reclutamento, ma soprattutto di informazione, per illustrare quanto si sta facendo e quanto Cip ed Inail mettono a disposizione anche attraverso agevolazioni.

E’ una bella occasione di realizzare un progetto di sport “integrato”, in cui ragazzi normodotati e ragazzi con disabilità hanno la possibilità di divertirsi insieme, partecipando ad alcune discipline coinvolgenti”.

“Siamo molto orgogliosi – precisa l’assessore – di questa iniziativa che, ci auguriamo, possa essere solo la prima di una lunga serie. L’Amministrazione comunale e l’assessorato allo sport nello specifico sostengono con forza ogni occasione utile per valorizzare progetti finalizzati a favorire l’inclusione sociale. Particolare soddisfazione, nel caso di specie, è data dal fatto che l’evento si svolge all’interno del palazzetto dello sport Pellini, struttura storica della città che, grazie alle opere di riqualificazione, è oggi un luogo adatto ed aperto a tutti, con pieno superamento delle barriere architettoniche”.

Il presidente del comitato paralimpico dell’Umbria Gianni Luca Tassi ha sottolineato il carattere “sperimentale” della manifestazione, essendo la prima esperienza dopo tanto tempo che si svolge al chiuso. Grande soddisfazione è stata espressa per la condivisione del progetto che mette insieme le forze del cip, dell’Inail e del Comune, aprendosi alle scuole e, dunque, ai più giovani.

“Vogliamo ringraziare l’Amministrazione comunale per il sostegno ed Inail per l’utile supporto visto che ci consente di diffondere e far conoscere la mission del Comitato paralimpico, ossia favorire l’inclusione sociale soprattutto per le persone con disabilità, ma anche diffondere nelle scuole i temi della prevenzione e delle pari opportunità”.

 

 

Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento o gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information