Paparelli3(UNWEB) Perugia. “L'unica cosa paradossale ed irrispettosa verso le tante persone colpite dal sisma, verso gli uomini della protezione civile, del volontariato e delle istituzioni, presenti costantemente in Valnerina sin dal 24 agosto 2016 sono le dichiarazioni di Pastorelli, cui va ricordato che tentare una becera propaganda elettorale sulla pelle delle persone e sui problemi delle ricostruzione è qualcosa di antitetico persino al senso morale comune”: lo afferma il portavoce dell’opposizione Fabio Paparelli (Pd).

PepucciIl consigliere regionale Francesca Peppucci (Lega) interviene in merito al Centro Speranza (Fratta Todina), soprattutto in riferimento alla problematica del trasporto per e dalla struttura. Nel sottolineare come il Centro Speranza rappresenti “un valore irrinunciabile per la nostra regione”, Peppucci fa sapere di aver proposto un’audizione di tutti i Sindaci della Media Valle del Tevere alla Presidente della Terza Commissione consiliare, Eleonora Pace, che avrebbe aderito con “solerzia e interesse” alla richiesta.

86969650 2625800704323618 8625775089062772736 oContinuano al Comitato per il controllo e la valutazione, presieduto da Thomas De Luca, gli approfondimenti circa l’attuazione degli interventi nell’ambito del Fondo per la non autosufficienza (anni 2017 e 2018), in adempimento alla clausola valutativa della legge ‘11/2015’ (Testo unico in materia di Sanità e Servizi sociali). I tecnici dell’assessorato alla Salute e alle Politiche sociali, Paola Casucci e Michaela Chiodini hanno spiegato, tra l’altro, che con il fondo della non autosufficienza (integrazione socio-sanitaria) si riesce a coprire il servizio a circa 12mila soggetti. Per il triennio 2019-2021 previste risorse dal fondo nazionale per 28milioni 700mila euro.

PaparelliIl consigliere regionale Fabio Paparelli (PD-Portavoce opposizione) annuncia la presentazione di una interrogazione alla Giunta regionale sul tema dei rifiuti. In particolare si chiede se si intenda “confermare la volontà di chiudere il ciclo dei rifiuti evitando qualsiasi forma di incenerimento o termovalorizzazione in Umbria, tanto più nei cementifici di Gubbio e Spoleto, puntando invece sulla conferma delle previsioni di piano attuale o comunque sulle più moderne tecnologie”.

Cloud(UNWEB) Perugia – Si è da poco concluso il censimento di tutto il patrimonio infrastrutturale delle Pubbliche Amministrazioni italiane da parte dell'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) ed il data center regionale dell'Umbria è stato individuato tra quelli idonei all'utilizzo da parte di un "Polo Strategico Nazionale" (PSN), ovvero quelle infrastrutture che oggi garantiscono i migliori standard di qualità e sicurezza secondo standard internazionali.

LegaUmbriaIl capogruppo della Lega Umbria, Stefano Pastorelli interviene anche a nome dei colleghi consiglieri ritenendo “paradossale l’intervento del PD umbro che ‘denunciando’ i ritardi nella ricostruzione post sisma 2016 ‘dimentica’ di essere stato al governo della Regione fino a pochi mesi fa”. Secondo Pastorelli “Le polemiche prodotte ad arte sul tema della gestione post terremoto sono paradossali: la sinistra punta il dito contro chi ha governato la Regione in quella fase e cioè loro stessi. Sono capziosi vuoti di memoria che ci ricordano quanto sta accadendo sul versante sanità”.

problema cinghiali 1(UNWEB) – Perugia – "In Umbria si volta pagina per porre fine al problema dei cinghiali, lasciato finora senza controllo, con una situazione di inerzia che ha prodotto gravi danni all'agricoltura e rischi crescenti per l'incolumità pubblica: la Giunta regionale ha varato un pacchetto di misure urgenti, mentre si sta già lavorando a nuove linee guida di intervento per la fauna selvatica, con l'impegno di definirle entro aprile". È quanto ha affermato l'assessore regionale Roberto Morroni, con delega alle Politiche agricole e Caccia, illustrando i provvedimenti della Regione per il contenimento dei cinghiali approvati questa mattina, su sua proposta, dalla Giunta regionale.

BoriIl capogruppo regionale del PD, Tommaso Bori, commenta i tagli ai trasporti pubblici locali dell’Umbria e parla di “tagli draconiani: di 1milione e 750mila chilometri, con ricadute che potranno arrivare anche sui lavoratori oltre che sul servizio.” Secondo Bori il trasporto pubblico locale va considerato “non solo come un servizio alla persona, ma come un diritto da garantire al pari della sanità e della scuola”.

ConferenzaSecondaCommissioneDopo le audizioni dei sindaci dei Comuni colpiti dal terremoto del 2016 e dei rappresentanti delle professioni tecniche impegnate nella ricostruzione, svolte nel corso della mattinata di ieri, nel pomeriggio la Seconda commissione consiliare ha ascoltato i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Confindustria, Confcooperative, Cgil-Cisl-Uil, Comunanze agrarie del territorio, Usl 2, Ufficio speciale ricostruzione, Comitato Rinascita Norcia, Asp “Fusconi Lombrici Renzi”, Istituto omnicomprensivo “De Gasperi”  e “Tutti i colori del mondo onlus”. 

DeLucaIl capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca, esprime soddisfazione ed “entusiasmo per la notizia dell'approvazione e sblocco definitivo del progetto di Leolandia, il nuovo parco di divertimenti che sorgerà nell'area del territorio narnese”. De Luca sottolinea che “al ciarlare scomposto di chi è capace solo di fare propaganda sulla pelle dei deboli, contrapponiamo fatti e risultati”.

87291220 2625182834385405 3506326530684878848 o(UNWEB) Perugia, 18 febbraio 2020 – Nella seconda parte delle audizioni a Norcia (prima parte: https://tinyurl.com/wx8vefa (link is external) ) della Seconda commissione sulla ricostruzione post sisma 2016 sono stati ascoltati i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Confindustria, Confcooperative, Cgil-Cisl-Uil, Comunanze agrarie del territorio, Usl 2, Ufficio speciale ricostruzione, Comitato Rinascita Norcia, Asp “Fusconi Lombrici Renzi” e “Tutti i colori del mondo onlus”.

Pd NorciaI consiglieri regionali del Partito democratico Tommaso Bori, Simona Meloni, Fabio Paparelli, Donatella Porzi e Michele Bettarelli informano di aver partecipato oggi alla seduta della Seconda Commissione, convocata a Norcia per fare il punto sulla ricostruzione post-sisma 2016. Per i consiglieri del Pd “la presenza dell’intero Gruppo regionale è molto più di un gesto simbolico ma un impegno concreto a fronte delle problematiche e priorità emerse in tema di ricostruzione”.

SecondaCommissioneNorcia2La Seconda commissione consiliare ha svolto una serie di audizioni a Norcia per fare il punto sulla ricostruzione post-sisma 2016. Sindaci dei comuni interessati e professionisti all'opera nei vari settori hanno chiesto più personale per gli uffici e una semplificazione normativa che consenta di mettere in moto una ricostruzione finora legata da vincoli e normative che finiscono per essere il primo e più grande ostacolo. Secondo i presenti deve essere snellita fortemente la fase della rendicontazione per non rimanere indietro con i pagamenti come accade attualmente. Da affrontare il problema dello smaltimento delle macerie. Chiesto un tavolo permanente che possa farsi carico delle molteplici criticità della ricostruzione. Le audizioni proseguiranno nel pomeriggio.

Nicchi LegaIl consigliere regionale Daniele Nicchi (Lega) commenta i lavori della Seconda commissione a Norcia sulla ricostruzione post terremoto. Per Nicchi dopo aver ascoltato “le lamentele degli amministratori dei Comuni interessati, come Regione ci impegneremo al massimo affinché i fondi possano essere utilizzati al meglio e nel minor tempo possibile”.

86347903 2624966691073686 8863638211935600640 oIl consigliere regionale Vincenzo Bianconi (Gruppo Misto) commenta i lavori della Seconda Commissione dell'Assemblea sulla ricostruzione post sisma 2016 a Norcia. Per Bianconi “la ricostruzione è ferma e la popolazione sempre più esasperata. Stiamo raccogliendo i dati per il ‘Dossier Sisma 2016’ che stiamo scrivendo”.

DeLucaconsigliere regionale Thomas De Luca (M5S) annuncia la presentazione di una interrogazione con cui chiede all’Esecutivo di Palazzo Donini di “promuovere alternative al glifosato attraverso disincentivi graduali che prevedano l'esclusione dai premi del Programma di sviluppo rurale per quelle aziende che ne facciano uso”. Per De Luca, in alternativa al diserbante chimico, andrebbero promossi “approcci agro-ecologici per migliorare la fertilità dei suoli, diversificare le produzioni, aumentare la capacità di sequestro di carbonio, garantire raccolti adeguati, affrontando il controllo dei parassiti e delle erbe seguendo e monitorando le dinamiche naturali”.

FORAIl consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) annuncia un’interrogazione sulla programmazione degli interventi di manutenzione di Anas sulle strade umbre e per conoscere il cronoprogramma degli stessi. Nel dettaglio si pone in evidenza anche la riqualificazione della “Strada del Pantano”, possibile fattore di “decongestionamento” del “nodo di Perugia”.

Il consigliere regionale Thomas De Luca (M5s) chiede che il sDeLucaostentamento dei consorzi di bonifica sia incluso nella fiscalità generale della Regione perché “la difesa del territorio e la prevenzione del rischio idrogeologico – spiega - devono essere priorità assolute dell'agenda politica di una Regione che si appresta ad affrontare le conseguenze devastanti dei cambiamenti climatici” e per mettere “una pietra tombale sull’ingiustizia di una tassa che pesa solo su alcuni brani del territorio umbro”.

FORAIl consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) annuncia una interrogazione sull’Ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto. Per Fora ci sono numerose problematiche e per questo chiede alla Giunta di conoscere “quale progetto ha  per il futuro dell’ospedale”. 

Tv ASI

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information