BORI PDIl capogruppo regionale del Partito democratico, Tommaso Bori, annuncia la presentazione di una interrogazione per “prevedere azioni specifiche contro l’isolamento di persone affette da disturbi dello spettro autistico”. Per Bori ci sono “disturbi e patologie incompatibili con una lunga e forzata permanenza in luoghi chiusi: sono necessarie uscite finalizzate soprattutto al contenimento dell’aggressività, contro se stessi e gli altri”.

coletto firma 4(UNWEB) – Perugia – “La validità delle esenzioni dalla compartecipazione alla spesa sanitaria in base al reddito e delle fasce di reddito in scadenza al 31 marzo è prorogata fino al 31 luglio 2020 in modo da contenere al massimo gli spostamenti dei cittadini”. Lo comunica l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto. “È una delle ulteriori misure urgenti adottata dalla Giunta regionale per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio umbro, che tiene allo stesso tempo conto delle eventuali difficoltà degli assistiti che possono così evitare di uscire dalle proprie abitazioni per recarsi negli uffici delle Asl”.

Foto relatore Barbiero 2(UNWEB) –Perugia Sfiorano quota 400 le iscrizioni ai prossimi due corsi online dedicati rispettivamente alla redazione degli atti amministrativi per la gestione delle gare d’appalto e allo smart working nella Pubblica Amministrazione, organizzati dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, diretta da Alberto Naticchioni.

CoronaVirus(UNWEB) –Perugia – Alle ore 18,30 di sabato 28 marzo, nel territorio umbro si registrano 29 decessi di persone positive al coronavirus. Ai 24 decessi registrati ieri sera e di cui è già stata data comunicazione, si sono aggiunti altri 4 decessi avvenuti tra la tarda serata e la notte del 27 marzo. Di questi, 3 deceduti erano ricoverati all'ospedale di Città di Castello: un uomo di 80 anni di Costacciaro ricoverato il 23 marzo, una donna di 89 anni di Città di Castello ricoverata il 21 marzo, un uomo di 66 anni di Città di Castello ricoverato il 21 marzo.

Porzi PDLa consigliera Donatella Porzi (Pd) esprime il proprio ringraziamento “a tutti i sindaci, impegnati in prima linea per l’assistenza di tutti i cittadini”. Porzi invia i inoltre ai primi due sindaci positivi al Covid-19, Lodovico Baldini e Moreno Landrini, “il più forte abbraccio e il più grande incoraggiamento nella dura battaglia che stanno portando avanti”.

melasecche firma 2 (UNWEB) – Perugia- “La Giunta regionale ha approvato, oltre alla delibera relativa al rifinanziamento del Fondo inquilini “morosi incolpevoli”, anche quella che accantona in un secondo fondo, quello per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione, ulteriori 1.130.000 euro, precedentemente non assegnati per mancanza di un numero sufficiente di ‘morosi incolpevoli’”. Ne dà notizia l’assessore regionale alle politiche abitative, Enrico Melasecche , aggiungendo che “ciò consentirà alla Regione entro l’estate di assegnare ai comuni anche questo secondo finanziamento, opportunamente incrementato da altri fondi ministeriali, per venire incontro ad una platea molto più vasta di inquilini a basso reddito”.

De LUCAIl consigliere Thomas De Luca (M5S) commenta la decisione della Giunta regionale di autorizzare test rapidi e monitoraggio a tappeto sugli operatori sanitari esposti al rischio Coronavirus. De Luca, ricordando di aver “avanzato questa proposta due settimane fa” auspica che non vengano dimenticati “i lavoratori dei servizi di pulizie, facchinaggio e accompagnamento pazienti che prestano servizio all'interno delle varie strutture sanitarie” e che vengano individuate strutture per la quarantena volontaria per evitare il rischio di contagi in famiglia.

FORAIl consigliere Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria) sollecita la Giunta regionale affinché venga attivato “entro lunedì l'accordo quadro con le 5 case di cura convenzionate in Umbria”. Fora evidenzia che le strutture private tutte insieme hanno la possibilità di mettere a disposizione 290 posti letto, oltre 400 operatori sanitari tra medici, infermieri, terapisti e personale non medico,  e apparecchiature al fine di assistere pazienti con patologie di ordine chirurgico, medico e riabilitativo, liberando così gli ospedali pubblici impegnati nella gestione dell’emergenza Covid19”.

pdfSciamanna (PdF Umbria): “Controlli anche ai contatti occasionali dei contagiati”

(UNWEB) «Apprendiamo con soddisfazione la notizia che l’Umbria, per voce dell’Assessore Coletto e della Presidente Tesei, attiverà misure anticontagio più consistenti rispetto a quelle adottate fino a questo momento, passando da 500 a 2000 test al giorno», ha commentato Marco Sciamanna Presidente del Popolo della Famiglia Umbria.

FORAIl consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria), intervenendo in tema di Coronavirus, auspica la “riorganizzazione delle attività delle cooperative socio educative assistenziali finalizzandole ad azioni utili per l’emergenza” ed in proposito annuncia la predisposizione di una interrogazione alla Giunta regionale.

PaceEleonoraI consiglieri regionali Marco Squarta ed Eleonora Pace (Fratelli d’Italia) esprimono soddisfazione “per l’aumento del numero di tamponi disposti in Umbria” e “plaudono all’iniziativa della Giunta riguardante i test rapidi che riguarderanno in prima battuta medici e personale sanitario”. Per Squarta e Pace “la linea dell’assessorato alla Sanità è quella sostenuta da subito da Fratelli d’Italia che dai primi momenti si è speso per questa battaglia”.

PastorelliStefanoIl gruppo della Lega a Palazzo Cesaroni, attraverso il capogruppo Stefano Pastorelli, esprime “soddisfazione per il piano regionale di contenimento del coronavirus presentato dall’assessore alla Sanità Luca Coletto”. Pastorelli rileva inoltre che “dall’inizio dell’emergenza mai nessuno dei rappresentanti del PD o dei 5 Stelle è intervenuto per spronare il Governo a fare di più per la regione”.

Regione Umbria(UNWEB) Perugia. "Io resto a casa" non è uno slogan, ma un modo di pensare fondamentale per interrompere la catena di trasmissione del virus responsabile di COVID – 19 e rappresenta la base per qualsiasi intervento che la Regione attua per fronteggiare l'emergenza: è il messaggio che arriva agli umbri - unito al ringraziamento per il comportamento virtuoso - dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, dall'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, e dal direttore regionale alla Sanità, Claudio Dario, nel corso della videoconferenza che si è tenuta stamani a Palazzo Donini a Perugia, per illustrare le strategie della Regione per la ricerca della positività Covid-19, grazie anche all'acquisizione dei nuovi test rapidi. All'incontro erano presenti le prof. Daniela Francisci e Antonella Mencacci, il direttore regionale, Stefano Nodessi Proietti.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa.

  
EU Cookie Directive Module Information