olio oliva(UNWEB) Il mondo olivicolo in Umbria è in affanno. Alla siccità che ha caratterizzato i mesi di giugno, luglio e agosto, alla conseguente forte riduzione della produzione, si unisce ora il rischio evidente di infestazione delle olive da parte della Mosca olearia. Queste preoccupazioni si uniscono alla difficoltà di reperire forza lavoro da impiegare nella raccolta, al timore per i rincari dei costi dell'energia, al lievitare di quelli del vetro per il confezionamento, che porta anche all'indisponibilità di prodotto, fino al non poter definire un mini-bilancio di previsione con il costo per le spese di molitura per i frantoiani che lavorano conto terzi, che tocca l'80% dell'olivicoltura umbra.

(UNWEB) CITTA' DI CASTELLO – Confagricoltura Umbria ha concluso, con l'incontro di lunedì 19 settembre a Città di Castello, gli appuntamenti per un confronto con i candidati umbri dei principali schieramenti politici in occasione delle elezioni politiche del 25 settembre.

(UNWEB) In merito al nuovo regolamento regionale (n.4/2022) per l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, Confindustria Umbria giudica costruttivo il confronto che si è svolto stamani a Palazzo Donini con la Presidente Tesei e una rappresentanza della Giunta regionale.

(UNWEB) Crescono le esportazioni dell’agroalimentare umbro che fanno registrare un balzo del 18,5%. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti Umbria sulla base dei dati sul commercio estero dell’Istat nel primo semestre del 2022, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Impianto Termo Trattamento(UNWEB) Narni. È stata inaugurata nella zona industriale di Maratta nel comune di Narni, alla presenza di autorità locali e partner provenienti da tutto il mondo, la nuova sede della WDE Maspell, l'eccellenza italiana che dal 1962 è un punto di riferimento nella produzione di impianti per l'essiccazione e il trattamento termico sottovuoto del legno.

20220915 111533(UNWEB) Perugia,   – Stamani presso la Direzione regionale Inail Umbria a Perugia è stato firmato un protocollo d’intesa regionale tra istituzioni e aziende mirato a promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro nei confronti degli studenti e della cittadinanza, ritenuta leva imprescindibile da agire nel contrasto agli infortuni e alle malattie professionali.

Evento UDIH Cantine Briziarelli(UNWEB) Tra ologrammi, Metaverso e intelligenza artificiale Umbria Digital Innovation Hub, la struttura promossa da Confindustria Umbria per accompagnare le imprese nella trasformazione digitale, ha tagliato il traguardo dei primi cinque anni di attività. Una ricorrenza importante, celebrata con l’evento “Viaggio tra radici culturali e innovazione tecnologica” che ha coinvolto imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e del mondo accademico in una due-giorni cominciata venerdì 9 settembre a Montefalco con la visita al ciclo di affreschi di Benozzo Gozzoli nella Chiesa di San Francesco e proseguita con il talk “Suggestioni digitali” alle Cantine Briziarelli.

20220913 115020Da domani 24 treni al giorno uniranno la periferia perugina con l’acropoli. L’intervento di RFI: restyling per le stazioni di Piscille, Pallotta e Sant’Anna, rinnovo integrale dei 5,2 km di linea con la posa di 11 mila metri di rotaie, 19 mila traversine e 20 mila tonnellate di pietrisco. 25 milioni di euro l’investimento complessivo

Da sinistra Boccolini e Malizia(UNWEB) È Federico Malizia, Amministratore delegato di Ciam, azienda che produce vetrine refrigerate e arredamento per i locali food di tutto il mondo, il nuovo Presidente della Sezione Territoriale Perugia di Confindustria Umbria per il biennio 2022-2024. L’Assemblea, che si è riunita nella sede dell’Associazione, ha eletto anche il Vice Presidente Manuel Boccolini, Amministratore delegato di Manini Prefabbricati, e il Consiglio Direttivo.

(UNWEB) L’inarrestabile corsa del prezzo del gas e dell’energia rende la situazione drammatica sul piano economico e sociale: in breve tempo le aziende saranno costrette a chiudere e i cittadini non riusciranno a far fronte all’aumento delle spese. Non usa mezzi termini Confindustria Umbria nel valutare le devastanti conseguenze del caro energia che, nel corso di questi mesi, ha già indebolito la capacità competitiva delle aziende e le sta spingendo sempre di più fuori dai mercati a vantaggio di altri concorrenti europei ed extraeuropei.