Crescimpresa 3Successo per il workshop Crescimpresa, organizzato dai Giovani Imprenditori Confcommercio della provincia di Perugia

(ASI) Perugia. Prima lo scenario su tutte le opportunità che i social dei social media offrono alle imprese del commercio e turismo per acquisire reputazione, valorizzare il proprio brand e promuoversi in un mercato potenzialmente immenso; poi tanti gruppi, composti da una decina di imprenditori e gestiti da esperti web e social, a cui sono state sottoposte questioni specifiche e con cui sono stati approfonditi temi di particolare interesse per i singoli.

lavoro(ASI) Perugia, - Per favorire l'occupazione e l'incontro domanda e offerta lavoro per i giovani e non solo, puntando su formazione e chance in arrivo dall'Europa, la Provincia di Perugia informa su occasioni di lavoro, concorsi pubblici, corsi di formazione professionale, stage e tirocini, con notizie provenienti dalle proprie strutture: Centri per l'Impiego, Sportelli del Lavoro, Sportelli del Cittadino ed InfoEuropa.

LorenziBazzicaTacconiMasoeroDal 2009 al 2014 crescita di fatturato del 55%. Obiettivo “TIER1” per le aziende del Polo: partner strategici e non più solo fornitori

(ASI) Perugia. A distanza di un anno dalla prima elaborazione UniCredit e Confindustria Umbria si sono ritrovate per un approfondimento sul Polo della Meccatronica Umbria con l’obiettivo di verificare, a distanza di un anno dalla prima elaborazione, se il percorso di crescita e sviluppo avviato negli ultimi anni conferma le sue aspettative.

serviziimprese(ASI) Perugia. - Sono 51 le neo imprese nate in Umbria grazie ai bandi promossi dall’Agenzia Umbria ricerche (Aur) e dalla Regione Umbria, perlopiù composte da giovani creativi ed innovativi che hanno deciso di mettersi in gioco nonostante la crisi economica. Proprio di queste start up, nate grazie ai bandi finanziati con risorse del Fondo Sociale Europeo (FSE) e del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) 2007-2013, si è parlato oggi, a Foligno, nello “Spazio Zut”, nell’ambito dell’iniziativa “La creatività e le potenzialità dell'Umbria. Nuove imprese si raccontano”.

CECCHINI expo(ASI) Perugia– “La Regione Umbria ha fatto della ricerca e dell’innovazione un asse prioritario della sua programmazione, in tutti i settori, in particolare per rendere maggiormente competitivo il settore agroalimentare. Basti pensare che nel programma di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 abbiamo destinato all’innovazione oltre 100 milioni di euro, pari all’11,7 per cento delle risorse disponibili per il Programma, una percentuale doppia rispetto alla media delle altre regioni italiane”.

social media30 settembre, workshop Crescimpresa, organizzato dai Giovani Imprenditori Confcommercio della provincia di Perugia

(ASI) Facebook, Twitter e tutti gli altri social media possono essere una grande risorsa per le imprese del commercio e del turismo, purché vengano gestiti bene e soprattutto senza "improvvisare". Il 30 settembre (ore 14 - 16.30, sede di Perugia dell'Università dei Sapori), appuntamento Crescimpresa 2015 dedicato appunto alla pianificazione strategica nella gestione dei social per le imprese del retail e turismo. Un gruppo di esperti saranno a disposizione delle imprese per consulenze personalizzate.

(ASI) Perugia.  Dei 92 Comuni umbri, solo 45 hanno ritenuto di dover rispondere alla specifica richiesta della Regione Umbria circa la loro attività di vigilanza e controllo sulle strutture ricettive, le agenzie di viaggio, le professioni turistiche: meno della metà. Si sono astenuti, ad esempio, Comuni a forte vocazione turistica, come Assisi, Norcia, Cascia e Gubbio.

(ASI) Perugia – La Regione Umbria accelera le procedure per impegnare ulteriori 500mila euro per l’attuazione della misura 313, a sostegno di interventi di promozione delle attività turistiche del territorio rurale nei mesi di ottobre e novembre, e rialloca le risorse del bando precedente in modo da finanziare l’intera graduatoria dei progetti presentati da soggetti pubblici.

umbria movie(ASI) Perugia - Rappresentare in modo originale e non convenzionale l’Umbria, attraverso un video che sia un invito a scoprire la regione, le sue bellezze meno note, l’artigianato di pregio, l’enogastronomia, la spiritualità, le peculiarità delle stagioni. Sono i requisiti richiesti a quanti vorranno cimentarsi nel concorso “Umbria movie”, lanciato dalla Regione Umbria. Un concorso che nasce per “promuovere l’Umbria attraverso nove storie appassionanti raccontate da nove videomakers di talento. Brevi cortometraggi – come spiega il bando - in grado di valorizzare la conoscenza e la reputazione dell’Umbria quale punto di riferimento per il turismo e la cinematografia internazionale”.

Assintel Umbria 2Mercato ICT in ripresa: + 1,7% nel 2015

(ASI) Perugia. Tante piccole e medie imprese che possono contribuire in modo decisivo allo sviluppo e alla valorizzazione dell’intero tessuto produttivo. Sono le imprese dell’ICT- Information and Communication Tecnology e del digitale, che hanno ora in Umbria una specifica associazione di rappresentanza: nell’ambito di Open Opportunity è stata infatti costituita formalmente Assintel Umbria Confcommercio, la seconda esperienza territoriale in Italia, dopo la Sicilia.

(ASI) Terni - Nel 2014 in Umbria sono stati affidati 916 contratti per lavori pubblici, forniture di beni e servizi con importo a base d'asta superiore a 150.000 euro, per un totale di circa 727 milioni (726.871.102 euro), aggiudicati o affidati dalle stazioni comunali, provinciali e regionale o con sede legale nel territorio umbro.

trafomec 2 (ASI) Perugia – “La mia presenza qui oggi non ha un valore formale, ma vuole testimoniare l’impegno concreto della RegioneUmbria a fianco del lavoro e dei lavoratori”: lo ha affermato il vicepresidente della Regione Umbria con delega allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli, intervenendo al presidio degli operai della Trafomec di Tavernelle.

(ASI) Da lunedì 21 settembre l’Agenzia territoriale di Narni sarà operativa presso la nuova sede in Piazza Marzio Galeotto 8, nel locali del complesso del Beata Lucia messi a disposizione dal Comune in comodato d’uso gratuito.

(ASI) Perugia. I produttori umbri titolari di diritti di reimpianto di vigneti concessi prima del 31 luglio 2008 e non ancora utilizzati alla data del 31 dicembre 2015 possono convertire i diritti in autorizzazioni, da utilizzare al più tardi entro il 31 luglio 2016. I titolari di diritti di reimpianto concessi dopo il 31 luglio 2008 hanno invece tempo entro il 31 dicembre per tramutare quelli non utilizzati in autorizzazioni, da utilizzare al più tardi entro il 31 dicembre 2023. È quanto ha stabilito la Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Fernanda Cecchini.

(ASI) Perugia - Presso la sede del Ministero dello Sviluppo economico (Mise) a Roma si è tenuta oggi la prima riunione tecnica del tavolo di confronto tra Ministero e Regione Umbria in esito al percorso individuato nell’ambito della sede stabile di concertazione. “Tra gli argomenti che costituiranno oggetto di lavoro comune - sottolinea l’assessore allo Sviluppo Economico e vicepresidente della Giunta regionale Fabio Paparelli - ci sono l’individuazione delle misure, degli strumenti e delle procedure finalizzate alla reindustrializzazione e allo sviluppo di aree del territorio regionale quali quelle di Terni e Narni, la rapida attuazione dell’accordo di programma Merloni unitamente alla Regione Marche e la definizione di un quadro comune di operatività sui temi di politica industriale di comune interesse”.

(ASI) Perugia – “L’Assessorato regionale all’Agricoltura è impegnato in un intenso e complesso lavoro che ci metterà in grado alla fine di quest’anno di utilizzare tutte le risorse disponibili per la programmazione che si sta chiudendo e, allo stesso tempo, con netto anticipo rispetto al panorama nazionale, di entrare nella piena operatività della nuova programmazione, di cui abbiamo già attivato i bandi per alcune delle misure più significative”.

IMG 53631(ASI) Perugia– Proseguono gli incontri promossi dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Umbria con i rappresentanti delle istituzioni, gli operatori del settore e le comunità locali per far conoscere gli obiettivi e le opportunità del Programma di sviluppo rurale (Psr) per l’Umbria 2014-2020. Ieri, il nuovo Psr è stato al centro di un convegno che si è svolto a Palazzo Moretti a Pozzuolo (Castiglione del Lago) nell’ambito della 42esima Mostra agricola e artigianale del Trasimeno, introdotto dai saluti del sindaco di Castiglione del Lago, Sergio Batino, che ha sottolineato “la sfida importante per le imprese e gli amministratori di saper utilizzare per la crescita e la valorizzazione del comprensorio del Trasimeno le ingenti risorse disponibili”.