(ASI) Perugia- "Il nuovo Testo unico sull'agricoltura rappresenta un momento di grande semplificazione legislativa che sicuramente andrà a vantaggio delle imprese e di tutti i soggetti che lavorano quotidianamente in questo settore. Basti pensare che in esso sono confluite e razionalizzate ben 20 leggi regionali preesistenti". L'assessore regionale alle politiche agricole, Fernanda Cecchini, esprime così la sua soddisfazione per l'atto approvato oggi, giovedì 26 marzo, dall'Assemblea legislativa dell'Umbria.

(ASI) Perugia – Su proposte dell'assessore allo sviluppo economico, Vincenzo Riommi, la Giunta regionale dell'Umbria ha accolto la richiesta di proroga delle borse lavoro attualmente in corso presso gli uffici giudiziari umbri avanzata dalla Corte d'Appello e dalla Procura generale di Perugia. Le borse lavoro, assegnate attraverso bandi regionali a valere sul "Por Umbria Fse 2007-2013", hanno finora consentito a 13 lavoratori/trici, licenziati o sospesi dal lavoro, di percepire una integrazione al reddito derivante dagli ammortizzatori sociali e di svolgere un'attività di rilevanza.

conf spoleto(ASI) Spoleto. "La recente operazione effettuata a Spoleto dalla Guardia di Finanza, che ha portato al sequestro di circa 250 capi contraffatti con marchi di abbigliamento di alta moda, ha richiamato fortemente l'attenzione dell'opinione pubblica sul fenomeno dell'abusivismo e della contraffazione, che noi denunciamo da tempo, poiché arreca danni gravissimi all'economia legale, ma non solo".

Vinitaly-(ASI) Perugia – "Anche questa edizione di Vinitaly si riconferma come una grande opportunità per la promozione del vino italiano e umbro": lo ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura, Fernanda Cecchini, che da stamani, è in visita al 49esimo Salone internazionale del Vino in corso fino al 25 marzo a Verona.

kazakhstan3(ASI) Martedì 24 marzo 2015 alle ore 11,00 presso il Consolato onorario del Kazakhstan di Perugia, in Piazza Michelotti Biordo, 6, il dr Albyev Cihnghiz presenterà il progetto della imminente apertura della "Camera di Commercio internazionale per lo sviluppo del Kazakhstan" presso la sede del Consolato di Perugia.

(ASI) Perugia– "Via libera alla presentazione entro il 15 maggio delle domande di aiuto e pagamento delle misure agroambientali del nuovo Programma di Sviluppo rurale dell'Umbria, con cui vengono sostenute le azioni che valorizzano il ruolo dell'agricoltura per la tutela dell'ambiente, la difesa del suolo, la salvaguardia della biodiversità, incentivando la diffusione dell'agricoltura biologica ed ecocompatibile".

Roma-20150318-00110(ASI) Perugia– Il Ministero dello Sviluppo Economico, le Regioni Umbria e Marche hanno sottoscritto oggi l'Accordo di Programma che proroga per ulteriori due anni ed integra l'intervento di reindustrializzazione dell'area colpita dalla crisi della "Antonio Merloni". A siglare l'intesa, nella sede del Ministero, sono stati il Vice Ministro Claudio De Vincenti, l'assessore allo Sviluppo economico della Regione Umbria Vicenzo Riommi e il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca. Con l'Accordo, sono stati confermati i 35 milioni di euro destinati a sostenere progetti di sviluppo produttivo in grado di far superare la difficile situazione che si è determinata a seguito della chiusura della più grande impresa del territorio.

IMG 00481(ASI) Perugia– "Il negoziato sul nuovo Programma di sviluppo rurale dell'Umbria è alla stretta finale: giovedì 19 saremo a Bruxelles per un incontro con le competenti Direzioni generali europee e, se non si frapporranno ostacoli, l'approvazione da parte della Commissione europea potrebbe avvenire entro maggio".

(ASI) Perugia- La Giunta Regionale, su proposta dell'assessore allo sviluppo economico Vincenzo Riommi, ha incrementato di ulteriori 3 milioni di euro la dotazione finanziaria del bando "Well 30" (Work Experience Laureate e Laureati) finalizzato alla realizzazione di tirocini formativi per l'inserimento o il reinserimento lavorativo di laureati/e disoccupati, residenti in Umbria, che hanno compiuto 30 anni di età.

Terziario Donna 020Umbria seconda regione in Italia per imprese a titolarità femminile

(ASI) Perugia. Dopo il Molise, l'Umbria è la regione italiana con la più alta incidenza di imprese a titolarità femminile: 26.973 nel 2013, pari al 33,4% del totale (elaborazione Censis su dati Infocamere-StockView), con un diminuzione dell'1,9% rispetto al 2009.

(ASI) Perugia– L'assessore all'Agricoltura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini, in seguito alla situazione che si è determinata su tutto il territorio regionale, in particolare nei territori di San Giustino, dell'Alto Tevere e del comprensorio del Trasimeno, a causa del vento impetuoso che ha interessato l'Umbria dal 5 al 7 marzo, invita tutti gli agricoltori a inoltrare la segnalazione alla Comunità Montana competente per territorio, già allertata dalla Regione.

costruzione1Al Teatro Concordia l'incontro-convegno "Ricerca, innovazione, internazionalizzazione e rigenerazione" promosso dal Consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni

(ASI) PERUGIA, - "Ricerca, innovazione, internazionalizzazione e rigenerazione - Le prospettive per il settore delle costruzioni" è il tema al centro dell'incontro-convegno, organizzato dal Consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni, Presidente della Seconda Commissione consiliare "Attività economiche e governo del territorio", che si svolgerà giovedì 12 marzo 2015 al Teatro Concordia di Marsciano a partire dalle ore 17.00.

Incontro Chiacchieroni-MoraIl consigliere regionale Chiacchieroni (Pd) ha incontrato a Palazzo Cesaroni il Direttore territoriale di Veneto Banca Fabrizio Mora

(ASI) Perugia, - "Il sistema bancario deve tornare ad investire con forza sui progetti delle imprese e sul futuro delle famiglie. L'imponente iniezione di liquidità che la Bce si appresta a mettere a disposizione per il rilancio dell'economia può rappresentare una ripartenza per ogni classe sociale e soprattutto per chi vuole scommettere sulla propria intelligenza e quindi su progetti imprenditoriali innovativi, proiettati non solo sul mercato locale o interno, ma soprattutto sull'internazionalizzazione, verso il mercato estero".